utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Atletica: l'Atletica Osimo chiude la stagione indoor con due titoli italiani

2' di lettura
610

Si chiude in bellezza la stagione indoor di atletica leggera per l’ASD Atletica Osimo, grazie a due titoli italiani conquistati dall’imprendibile Gaetano Schimmenti, durante i Campionati Italiani di Atletica Indoor FISPES – FISDIR e Campionati Italiani Invernali Paralimpici Lanci che si sono svolti ad Ancona, sabato 21 e domenica 22 marzo, all’interno del Banca Marche Palas ed allo stadio “I. Conti”.

Come da programma, prima gara con i 60 m. piani (cat. TF20 senior FISDIR): Gaetano vince agevolmente la sua batteria con buon margine di vantaggio sugli altri arrivati. 7.89 il suo crono, miglior tempo di qualificazione. Dopo un’ora la finale: l’atleta osimano, allenato da Andrea Renzi, si migliora ancora e con il tempo di 7.84, molto vicino al suo personale, va a prendersi la prima medaglia d’oro dei Campionati, battendo uno dei suoi rivali storici, Simone Boiocchi dell’ASD Atletica Piacenza.

Proprio quest’ultimo lo impegnerà severamente il giorno seguente nei 200 m. Batteria di qualificazione vinta con 27.26, per il nostro atleta e secondo tempo nella classifica dei finalisti, proprio davanti a Boiocchi che, nella gara decisiva, si porta subito in testa restandoci fino alla seconda curva quando Gaetano rimonta e supera l’avversario, conquistando la seconda medaglia d’oro ed il secondo titolo di Campione Italiano, con l’ottimo tempo di 26.21, suo nuovo personale. Il gradino più alto del podio non è una novità per il nostro atleta, con al collo numerose medaglie d’oro indoor ed outdoor negli scorsi anni; vittorie celebrate anche con la consegna dell’Apollino d’Oro del Comune di Osimo e con il premio al Winner Show di S. Elpidio a Mare, la scorsa estate.

Riconoscimenti che dimostrano l’attenzione verso questo movimento sportivo in costante crescita: ai Campionati di Ancona record di presenze, come nella passata edizione con nomi importanti di chi ha partecipato ai Giochi Paralimpici o ai Campionati Mondiali. Atleti che si allenano con impegno e passione. I risultati lo provano: oltre trenta nuovi primati italiani di categoria migliorati. E lo sport, anche in questo caso, come valido strumento di crescita non soltanto ai fini del risultato, ma come stimolo per la vita di tutti i giorni.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2015 alle 17:41 sul giornale del 31 marzo 2015 - 610 letture