utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Castelfidardo:'Ligabue, visita lampo in città dopo il concerto al Palarossini'

2' di lettura
603

Certe giornate, grigie e piovose, riservano bellissime sorprese. E capita che una visita lampo in forma strettamente privata non passi inosservata lasciando il segno. Reduce dalla tappa al PalaRossini del "Mondovisione tour", Luciano Ligabue è stato graditissimo ospite di Castelfidardo, raccogliendo volentieri l’invito dell’Amministrazione Comunale e del Museo internazionale della fisarmonica.

Accompagnato dal sindaco Mirco Soprani che ha illustrato le peculiarità artistiche ed industriali del territorio ricordando fra l’altro anche l’appuntamento settembrino del Premio internazionale di fisarmonica, il rocker emiliano si è intrattenuto nella civica residenza e al Salone degli Stemmi per poi scendere nello scrigno di via Mordini che custodisce i 150 anni di storia dello strumento.

“Malgrado la stanchezza accumulata in un concerto da tutto esaurito e qualche linea di febbre, Ligabue ha mantenuto l’impegno con grande disponibilità manifestando un sincero interesse – spiega il sindaco Soprani -; si è soffermato con curiosità e attenzione sugli esemplari in esposizione facendo molte domande e quando gli abbiamo consegnato l’omaggio offerto dalla ditta Pigini (un organetto personalizzato) ha affermato che recentemente gli è stato scritto un pezzo folk per fisarmonica e ne approfitterà per mostrare lo strumento al pubblico”.

Tra gli artefici dell’incontro, il presidente del Museo Vincenzo Canali, che “non esclude altre visite” dell’artista di Correggio e ringrazia la “concittadina Viviana Ortolano, che ha procurato il contatto con lo staff del cantante”. Fra i siparietti più simpatici, oltre all’incursione di qualche fans che ha superato la cortina di riservatezza, la dedica musicale del duo Alessandro Berti (chitarra) - Antonino De Luca (fisarmonicista diplomato al Pergolesi di Ancona) che ha suonato una versione di un grande successo del Liga (“Ho messo via”) strappando un sorriso al cantante.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2015 alle 16:41 sul giornale del 28 marzo 2015 - 603 letture