utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste Civiche: 'Pugnaloni non può chiedere al Pd regionale di non apparentarsi con le Civiche'

1' di lettura
1323

Può essere interessante sottolineare che il Pd di Osimo, nelle sue sempre più staliniste proscrizioni, è arrivato anche a chiedere che in vista delle prossime elezioni marchigiane, non vi sia apparentamento del Pd regionale con liste civiche di alcun genere.

Ciò – è ovvio – deve servire unicamente a “punire” le Liste Civiche di Osimo che, a livello locale, sono da sempre contrapposte al Pd. L'incoerenza è evidente se solo si pensa che nella maggioranza amministrativa attuale di Osimo vi è l’Altra Osimo, ovvero quella sinistra ex Sel e Rifondazione Comunista, che invece a livello regionale è uno dei nemici più agguerriti del PD (anche per le prossime elezioni regionali).

E che dire del fatto che a Offagna il PSI è contro l'amministrazione del PD? Oppure del fatto che l'UDC correrà a maggio contro il PD dappertutto nelle Marche? Un panorama a macchia di leopardo, come si vede, che ci rende orgogliosi di avere sempre mantenuto intatta la nostra originaria identità e che ci consente oggi più che mai di mettere quotidianamente alla berlina le incoerenze di Marchetti e Pugnaloni, di Andreoni e Pellegrini, insieme ai loro errori amministrativi sempre più chiari e netti, come quello di voler buttar fuori dal centro storico coloro che vi abitano.


ARGOMENTI

da Coordinatori Lista Civica Il Faro di Pesaro


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2015 alle 19:39 sul giornale del 18 febbraio 2015 - 1323 letture