utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Loreto: si è costituito il Rotaract lauretano

2' di lettura
515

Giovani, carichi di entusiasmo e di tanta voglia di fare: sono i soci del Rotaract Club che si è costituito pochi giorni fa a Loreto, grazie alla volontà e all'impegno del Rotary Club della città mariana e della sua presidente, Sandrina Bolognini.

La storica associazione promossa dal Rotary International con lo scopo di aggregare le eccellenze dei giovani del territorio, arriva quindi anche nella città mariana con il suo gruppo composto da 15 giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Il club giovanile del Rotary si è presentato alla cittadinanza ufficialmente nei giorni scorsi, nel corso di un serata conviviale alla presenza del Governatore Distrettuale Marco Bellingacci e delle maggiori autorità rotariane.

“Abbiamo voluto promuovere questa iniziativa – spiega Sandrina Bolognini, Presidente del Rotary Club di Loreto – perché siamo fermamente convinti che una comunità per crescere abbia bisogno dell'impegno e dell'energia delle nuove generazioni”. Questi i soci del neonato Rotaract di Loreto: Emanuela Boccanera, Alessandro Coppari, Valeria Coppetta, Sofia Domizioli, Helena Gioacchini, Filippo Malizia, Elisa Marasca, Beatrice Mercuri, Giulia Papa, Laura Peloni, Marco Sabbatini, Lucia Sbacco, Federico Spinaci, Melissa Tarsetti e Nicola Verdenelli.

La missione dei club Rotaract, presenti in tutto il mondo, è ambiziosa: sostenere e gestire progetti sul territorio, intercettare fondi, promuovere iniziative di elevato valore culturale. Un'entità dinamica, dunque, quella del Rotaract, come suggerisce lo stesso nome, combinazione tra i termini “Rotary” ed “Action”. Fondato per la prima volta nel 1968 in North Carolina, il Club è una vera palestra per tanti giovani che hanno voglia di mettersi in gioco scommettendo sulle opportunità del proprio territorio. A Loreto, la sfida per i giovani rotaractiani è partita.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2015 alle 11:31 sul giornale del 03 febbraio 2015 - 515 letture