utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Basket DNC: la Robur si arrende a Pisaurum dopo l'over-time, 82-85

3' di lettura
608

Ancora finale amaro per la Robur. I ragazzi di coach Francioni si devono arrendere dopo un overtime per 82-85 alla Pisaurum, al termine di un match vietato ai deboli di cuore. Si chiude con l’amaro in bocca questo 2014, anche se i roburini avranno tutto il girone di ritorno per rifarsi e tornare tra le prime della classe. Pronti via e solito avvio “soft” della Robur che in un amen subisce un parziale di 3-12 firmato da Giacomini e Cecchini.

L’attacco roburino ha seri problemi trovare la via del canestro mentre la difesa sbanda troppo tanto che gli uomini di coach Foglietti prendono il largo e chiudono sul 14-26. Coach Balercia, in panca a sostituire coach Francioni ancora convalescente, cambia molto nel secondo periodo e la Robur, come un pugile in difficoltà all’angolo del ring, reagisce alla grande. Avvio di fuoco con un maxi break di 16-0 che spedisce i roburini sul +4 (30-26 a 5’ da giocare).

La Pisaurum non ci sta e prova a reagire ma la tripla a fil di sirena di Bakovic manda tutti al riposo lungo sul 43-38. Nel terzo quarto le squadre pensano più a difendere che ad offendere, pertanto si segna poco ma la Robur chiude ancora avanti sul 57-53. Ultima frazione palpitante. La Robur pasticcia troppo in attacco, mentre la Pisaurum con Cecchini e Giacomini opera il sorpasso e fugge sul 61-68 a meno di tre minuti da giocare.

Sembra finita ma mai dare per morta la Robur che serra i ranghi in difesa mentre Redolf sale in cattedra e colleziona un 3/3 dall’arco dei 6,25. Il risultato è 70-70 a 41’’ dalla fine. Giroli va in lunetta e fa 2/2, nell’azione seguente la Robur non trova il canestro e commette fallo su Giunta, il quale stecca dalla lunetta con un 0/2. Palla in mano ai ragazzi di coach Balercia con meno di 10’’ da giocare. Cardellini prova la tripla che non entra ma Bakovic all’ultimo prende il rimbalzo e realizza il canestro decisivo che manda tutti ai supplementari. Overtime combattutissimo e giocato punto a punto sino all’ultimo, però alla fine sorride la Pisaurum che chiude sull’82-85.

"Siamo partiti a rilento all'inizio - esordisce coach Balercia - come è accaduto spesso nelle ultime gare e non possiamo permettercelo in partite come queste. Nel finale abbiamo concesso troppo ai nostri avversari e siamo stati poco lucidi in alcune occasioni. Ultimamente siamo calati troppo in difesa, concedendo punti facili alle squadre avversarie, cosa che non facevamo all'inizio della stagione. Ed anche oggi in difesa abbiamo concesso troppo.

Una sconfitta che pesa molto in classifica perchè ci stacchiamo a 4 punti dalle nostre concorrenti. Comunque onore alla Pisaurum per la partita disputata. Ora dobbiamo riprendere la marcia in classifica alla ripresa del campionato. Sarà importante evitare troppi regali alle squadre avversarie - conclude Balercia - e giocare più di squadra come abbiamo fatto nelle precedenti uscite".

ROBUR OSIMO - PISAURUM 82-85 dts (14-26; 29-12; 14-15; 15-19; 10-13)

ROBUR OSIMO: Bakovic 14, Cardinali, Quaglia 1, Redolf 22, Rossi 5, Carancini ne, Cardellini 18, David 7, Rodriguez 12, Piloni 3. All. Balercia

PISAURUM: Cambrini 7, Giroli 10, Giunta 16, Cecchini 16, Giacomini 23, Gattoni ne, Adanti ne, Pentucci ne, Bianchi 5, Foglietti 8. All. Foglietti

Arbitri: Paciaroni Moreno e Guercio Daniele di Ancona

Spettatori: 600 circa



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2014 alle 17:42 sul giornale del 30 dicembre 2014 - 608 letture