utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Offagna: per il Natale gli auguri e lo spettacolo dei bambini del Borgo Medievale

2' di lettura
490

Molto ben seguita l’iniziativa culturale improntata sull’esecuzione di diverse canzoni in italiano e in inglese, di alcune poesie e di educazioni motorie con delle altre canzoni, dal titolo “S’accende la stella in alto lassù, per fare luce al Bimbo Gesù”, svoltasi nel pomeriggio di martedì 23 dicembre nella palestra della Scuola paritaria dell’infanzia “A. Malacari” ad Offagna nella zona delle suore.

Lo spettacolo, piacevole e ben realizzato dai bambini offagnesi dai 3 ai 5 anni, è stato organizzato dalle insegnanti Stefania Cappelli e Daniela Angiolani di questa Scuola primaria dell’infanzia in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Nello specifico, sono state cantate queste canzoni: “L’attesa”, “A Betlemme”, “Il canto dei magi”, “Arriva Babbo Natale”, “Arriva la Befana”, “Buon Natale a voi”, “Twinkle Twinkle little star”, “Deck the hall”, e poi recitate delle poesie con questi titoli: “Vorrei a Natale”, “Babbo Natale di mille colori”, e “I Re Magi”.

Infine, sono state effettuate delle educazioni motorie, ovvero azioni di ginnastica, dai titoli: “Angelo di Dio”, “Natale per tutti” e “Il ballo di Babbo Natale” con delle contemporanee canzoni. Nel corso dello spettacolo sono intervenuti, oltre ad un elevato numero di genitori, anche, tra gli altri, il sindaco e il vice-sindaco di Offagna Stefano Gatto e Filippo La Rosa e la rappresentante dei genitori Consuelo Ramacogi.

Il sindaco ha detto che “invio una serie di Auguri ai bambini, anche da parte dell’ Amministrazione comunale, ringraziando le suore e il gruppo di maestri per aver svolto questa iniziativa culturale molto positiva”. Le insegnanti e il personale della Scuola paritaria dell’infanzia “A. Malacari” hanno augurato Buon Natale e Felice Annuo Nuovo a tutti i presenti, soprattutto ai bambini.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2014 alle 18:27 sul giornale del 24 dicembre 2014 - 490 letture