utenti online

Basket DNC: secondo stop Robur, 76-72 dalla Vigor Matelica

3' di lettura 22/12/2014 - La Robur inciampa di nuovo. I roburini escono sconfitti per 76-72 dal campo di Matelica e si vedono agganciare in classifica proprio dagli uomini di coach Pecchia. I ragazzi di coach Francioni, sostituito in panchina causa malattia dal vice Balercia, devono arrendersi sul finale alla Vigor al termine di una partita molto combattuta che ha visto la Robur risorgere dopo un primo quarto in cui tutto sembrava perduto.

I roburini devono archiviare subito questa mini striscia negativa e riprendere a correre in classifica, visto che domenica prossima arriva Pisaurum. Ma la Robur saprà riprendersi da queste due battute d'arresto perchè sotto il profilo della prestazione la squadra non è mai mancata. Tornando alla partita, primo quarto da incubo per la Robur. In meno di un amen i roburini subiscono un parziale di 15-2, che alla fine sarà determinante.

Tutto ciò grazie all'incredibile vena realizzativa dei tiratori della Vigor che dall'arco dei 6,25 sono a dir poco chirurgici. I ragazzi di Balercia sbandano pericolosamente ma riescono a ricucire lo strappo (19-12 a 4'03'' da giocare), prima che l'ex Amoroso e Novatti fissino il punteggio del primo parziale sul 30-15. Nella seconda frazione la musica cambia. Gli uomini di coach Pecchia abbassano le percentuali di tiro, soprattutto quello da tre, e i vigorini hanno seri problemi a sfondare la solida difesa osimana. L'attacco della Robur diviene più fluido e Rossi e compagni iniziano anche a bucare la retina da tre, mentre Quaglia sotto le plance gigioneggia.

Al riposo lungo i roburini sono di nuovo in partita sul 44-40. Terzo quarto molto combattuto con le squadre che giocano molto sul fisico, dopo nemmeno quattro minuti di gioco entrambe le compagini hanno già raggiunto il bonus. Nella Robur salgono in cattedra Rossi e Rodriguez, vera spina nel fianco nella difesa vigorina, mentre nel Matelica l'altro ex Dolic tiene a galla la squadra. I roburini trovano l'unico sorpasso della serata, 54-55 a 3'19'' da giocare, ma si chiude sul 60-57.

Ultimo quarto al cardiopalma. Le squadre rispondono colpo su colpo rimanendo sul filo dell'equilibrio fino alla fine. La Robur torna sul -1 con la bomba di Rodriguez a 28'' dalla fine, mentre dall'altra parte Nasini va in lunetta e si dimostra glaciale facendo 2/2. La Robur negli ultimi scampoli di partita ci riprova con Rodriguez per la tripla del pareggio ma il pallone non entra e la gara termina qui. Finisce 76-72 per Matelica.

VIGOR MATELICA – ROBUR OSIMO 76 -72 (30-15; 14-25; 16-17; 16-15)

VIGOR MATELICA: Sorci 9, Pecchia, Ferretti 7, Novatti 9, Servadio, Cintioli n.e., Nasini 20, Amoroso 13, Dolic 16, Usberti 2. All. Pecchia

ROBUR OSIMO: Cunico 2, Cardellini 2, Bakovic 3, Cardinali, David n.e., Quaglia 17, Redolf 10, Rodriguez 20, Rossi 13, Piloni 5. All. Balercia Arbitri: Curiotto Davide di Amelia (TR) e Doronin Vladislav di Perugia






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2014 alle 17:57 sul giornale del 23 dicembre 2014 - 361 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, osimo, robur basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/adir





logoEV
logoEV