utenti online

Astea ed AnconaAmbiente perdono la gara per i rifiuti in 7 comuni. Ora c'è il gas nel maceratese

1' di lettura 18/12/2014 - Astea ha perso, anche se di poco, la gara di appalto affrontata con AnconaAmbiente per la gestione di rifiuti in 7 comuni della provincia. Si trattava di una competizione per aggiudicarsi ben 8 milioni di euro che sono invece andati all'abruzzese Rieco , peraltro già impegnata a Senigallia, Barbara ed Arcevia.

Astea lascia ora la gestione di Filottrano e Sirolo, mentre AnconaAmbiente l'importante piazza di Castelfidardo. Difficile d'altronde vincere visto che la gara era secondo il massimo ribasso e mentre la società di via del Guazzatore era scesa del 3,4% rispetto al prezzo base della stazione appaltante, mentre la la Rieco è giunta fino al 10%. Le maggiori credenziali, espresse anche dal punteggio ottenuto, per quanto riguarda la qualità del servizio non sono state sufficienti.

Ci sono certamente altre gare da affontare, gare su cui il Gruppo tornerà a scommettere, ma certo che la stagione delle gare non è cominciata nel migliore dei modi. La prossima partita sarà quella del gas nel maceratese.






Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2014 alle 16:11 sul giornale del 19 dicembre 2014 - 747 letture

In questo articolo si parla di economia, osimo, astea, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ac9T





logoEV
logoEV