utenti online

Comitato per l'ordine e la sicurezza: tra le soluzioni più poliziotti, telecamere ed azione diretta dei cittadini

2' di lettura 15/12/2014 - Terminato il comitato per l'ordine e la sicurezza. Positivo il percorso da costruire per arginare i fenomeni di microcriminalita' avvenuti in questi ultimi giorni nella città di Osimo. Dato certo e' che il problema coinvolgera' il Sindaco, la Giunta e tutto il consiglio comunale di concerto con le forze dell'ordine presenti in citta'.

Primo punto e' sancire che la competenza in tema di sicurezza e' dello Stato sin da subito disponibile ad ogni azione per rafforzare il presidio sul territorio, il sindaco poi ha messo a disposizione la collaborazione del corpo della Polizia Municipale per strategie di monitoraggio e supporto sul territorio per le materie di sua competenza.

Secondo punto e' il protagonismo dei cittadini che devono segnalare ogni anomalia che riscontrano davanti casa o nel quartiere di residenza contattando il 112 o 113. Per spiegare tale azione metteremo in campo una serie di incontri sul territorio alla presenza delle forze dell'ordine ed anche un'assemblea pubblica alla presenza di tutto il comitato per l'ordine e la sicurezza.

Terzo punto, in un momento di forte crisi economica e di spending review a tutti i livelli istituzionali, sensibiizzeremo il Ministero per potenziare il personale di Ps ad Osimo.

Quarto punto, il Comune prevedra' investimenti per nuove telecamere per meglio videosorvegliare Osimo e continueremo ad incentivare l'installazione di impianti di vigilanza in abitazione contribuendo economicamente .

Ringraziamo della grande disponibilita' il viceprefetto Di Biagi che con celerita' ha convocato la riunione della quale il contenuto verra' subito informato il neoprefetto Cannizzaro al quale va il saluto e gli auguri di buon lavoro da parte mia e di tutta la citta' di Osimo.


   

da Simone Pugnaloni
Sindaco Osimo 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2014 alle 17:57 sul giornale del 16 dicembre 2014 - 502 letture

In questo articolo si parla di politica, simone pugnaloni, pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/acZg





logoEV
logoEV