utenti online

Atletica: Importanti prestazioni di Strappato e Giuliodori nella 1^ mezza Maratona di Ancona

3' di lettura 01/12/2014 - Domenica scorsa la 1^ Edizione della mezza Maratona della Città di Ancona, ha visto trionfare Daniele Caimmi maratoneta pluri olimpionico ex fiamme gialle, che ha preceduto di soli 7 secondi Massimiliano Strappato tecnico del settore giovanile dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccicni .

Il tracciato gara, reso impegnativo per la sua particolare altimetria caratterizzata dai continui saliscendi, si è sviluppato con andata e ritorno lungo un tratto della Provinciale del Conero, uno dei luoghi più suggestivi e panoramici della costa Adriatica. Gara importante questa mezza Maratona della Città di Ancona, che ha richiamato ai nastri di partenza oltre 500 atleti di cui 478 arrivati. La performance di Massimiliano Strappato giunto secondo in questa gara dove erano presenti i migliori top runner marchigiani, confermano un atleta in buon stato di forma, che sta sempre di più convincendosi di arrivare ben presto ad ottenere un’ importante vittoria .

La cronaca della gara ha visto un Daniele Caimmi, prendere sin da subito la testa della gara, a cui solo un’audace quanto coraggioso Massimiliano Strappato è riuscito a stargli dietro. Ben presto i due hanno preso un buon margine di vantaggio, su un gruppetto composto da cinque corridori. Dopo lo scollinamento di Pietralacroce, nel tratto della provinciale del Conero che porta al bivio di Portonovo, Massimiliano ha preso l’iniziativa e con l’intento di tenere a debita distanza il gruppetto degli inseguitori, ha preso l’iniziativa ed ha continuato a spingere . L’epilogo della gara si aveva a due km. dall’arrivo, quando nel tratto di strada in forte discesa Daniele Caimmi ha deciso di far valere la sua esperienza.

Con un cambio di ritmo è infatti riuscito a guadagnare una manciata di secondi su Massimiliano. Controllando negli ultimi settecento metri di Viale della Vittoria è riuscito per primo a tagliare il traguardo posto in Piazza IV Novembre, conquistando così la prima edizione della mezza Maratona della Città di Ancona. Oltre alla performance di Massimiliano è arrivata la bella prestazione del Master Over 55 Narciso Giuliodori, che giunto 21° Assoluto si è classificato 1° nella sua categoria lasciandosi dietro di ben 6 minuti il secondo classificato. La passione della corsa a Narciso, autodidatta delle gare sulla lunga distanza, è arrivata per caso, quando alla ricerca di uno stile di vita salutare, una quindicina di anni fa si è approcciato alla corsa con una transazione graduale, che ha permesso al suo fisico di adattarsi alla corsa in maniera naturale, cosa questa che a distanza di tempo gli ha permesso di ottenere importanti risultati.

A confermare il dominio in questa stessa categoria del Team Osimano Bracaccini è arrivata la brillante prestazione di Gianfranco Pesaresi che si è classificato alle spalle di Narciso in terza posizione. Nello scorrere la classifica generale dietro questi due master troviamo i oro compagni di squadra : Glauco Sparabombe piazzatosi 2° nella cat. Master 60, a seguire Massimo Gentili, Davide Staffolani, Stefano Binci, Sergio Strappato, Valentino Carbonari Massimo Rossetti, Stefano Graciotti, Marco Osimani, Bruno Vigiani, Giuliano Boni, Antonio Pisanelli, Mario Luigi Labianca . In campo femminile si è imposta facilmente Cristina Marzioni del G.S Dinamis, che ha preceduto Silvia Luna della Grottini Team, mentre la nostra prima atleta Osimana è arrivata Cristina Conti giunta 4^ nella cat. M.F. 45. Dietro di lei nell’ordine: Roberta Staffolani, Paola Maria Pesarini, e Renata Massera.

Purtroppo questa bella giornata di sport è stata funestata da un evento gravoso che ha gettato un’ombra sull’atmosfera di festa che ha permeato l’intera mattinata quando è giunta la notizia di un podista che ha subito un arresto cardiaco. Immediatamente soccorso dai volontari della Croce Rossa che lo hanno rianimato con un defribillatore, è stato portato d’ùrgenza all’ospedale Regionale di Torrette.


   

da Atletica Amatori Osimo Bracaccini





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2014 alle 15:29 sul giornale del 02 dicembre 2014 - 411 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/acjT





logoEV
logoEV