Gli rubano documenti e buste paga chiedendo poi finanziamenti per 24 mila euro. Truffato 47enne osimano

carabinieri 1' di lettura 25/11/2014 - Nel pomeriggio di lunedì, a conclusione articolate indagini relative alla denuncia sporta da un 47enne osimano, i carabinieri hanno deferito in stato di libertà alla Procura di Ancona per i molteplici reati di truffa, falsità materiale commessa dal privato e sostituzione di persona, un pluripregiudicato pugliese di 58 anni, nato e residente a Taranto.

L'uomo, lo scorso luglio, si è appropriato è ha contraffatto i documenti e le buste paga dell'osimano, riuscendo ad ottenere 3 finanziamenti per l’acquisto di autovetture, per l’importo complessivo di 24 mila euro. Le stesse indagini hanno portato ad un'altra denuncia di un pregiudicato, sempre pugliese, risultato complice della truffa, un 33enne tarantino, di professione commerciante. Quest’ultimo è riuscito a cedere in vendita ad una concessionaria pugliese uno dei veicoli acquistati fraudolentemente al truffato.






Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2014 alle 15:57 sul giornale del 26 novembre 2014 - 519 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, finanziamenti, osimo, vivere osimo, truffe, osimano, roberto rinaldi, pugliese, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ab23





logoEV