Liste Civiche: 'la solidarietà di Pugnaloni è demagogica. M5S ne prenda atto invece di attaccarci'

2' di lettura 24/11/2014 - Le Amministrazioni Comunali delle Liste Civiche hanno sempre operato in conformità alle regole ed alle procedure, a vantaggio di tutti gli indigenti della città, senza favoritismi come quello realizzato nei giorni scorsi da Pugnaloni nei confronti dell’anziano di Passatempo. E anche il movimento 5 Stelle, plaudendo all’intervento del Sindaco, dimostra di essere a favore di parzialità sociali a vantaggio delle persone di diretta conoscenza.

Nella nostra città si registrano purtroppo centinaia di casi di povertà e di indigenza, ma il Sindaco Pugnaloni - guarda un po’ - è intervenuto ad personam e in maniera plateale proprio nella situazione contraddistinta dal maggiore clamore mediatico, spinto dalla paura di avere in città una troupe televisiva. E così, adesso, il confronto è fra chi viene sfrattato e non ha lavoro e chi si ritrova a disposizione una bella stanza e servizi adeguati alle sue necessità. Questa è la solidarietà che il Sindaco Pugnaloni e il movimento 5 Stelle hanno in testa nei confronti dei loro diretti conoscenti e in danno di tutti gli altri osimani in difficoltà.

E per mascherare il loro favoritismo doroteo, il movimento 5 Stelle tira in ballo il cosiddetto caso “morosi d’oro”, attaccando l’ex a.d. di Astea Energia Monica Bordoni. Peccato che quest’ultima, quando era alla testa di Astea Energia s.p.a., non lasciava i bisognosi senza luce e gas, dalla sera alla mattina, come avviene adesso. Un esempio: tra due giorni verrà staccata la luce a un dipendente di una Società Partecipata (per il gas il distacco è stato già fatto), lasciando la sua famiglia senza riscaldamento.

Questo dipendente di una Partecipata, per pagare l’arretrato, ha chiesto un finanziamento che però non riesce a contrarre proprio per il diniego dell’amministratore di Astea Servizi. Questa è la solidarietà di Pugnaloni. E così, la nuova Amministrazione comunale (con il movimento 5 stelle), tra poco accenderà per un mese luci sfavillanti in Centro, ma lascerà in difficoltà chi soffre. Noi abbiamo sempre fatto esattamente l’opposto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2014 alle 16:41 sul giornale del 25 novembre 2014 - 733 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, liste civiche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abZw





logoEV