utenti online

Un pulmino per il trasporto scolastico privato (vuoto) finisce fuori strada. Circolo +76 : 'non era in servizio'

Scuolabus grande 1' di lettura 18/11/2014 - Un pulmino per il trasporto scolastico privato (il cosiddetto car-schooling) , per fortuna senza studenti a bordo, è finito fuori strada in via d'Ancona. I fatti nel primo pomeriggio di lunedì. Il conducente, dell'associazione Noi Anziani, avrebbe perso il controllo del mezzo in via Ancona all'altezza della curva dove si trovano il concessionario Renault e la Carrozzeria Giacché.

Il pulmino è rimasto incastrato sul ciglio del fosso. Illeso il conducente che è uscito da solo dal mezzo, poi rimosso dai pompieri. La vicenda, ripresa dal Corriere Adriatico di martedì 18 , ha innescato immediate precisazioni da parte del Circolo +76 che gestisce il servizio. Il Circolo, in un comunicato, fa sapere che "l’autoveicolo cui si fa riferimento nell’articolo, non era in servizio di trasporto scolastico". Non solo. La nota spiega anche che "tutte le verifiche effettuate hanno accertato che il Car Schooling offre i massimi livelli di sicurezza, sia a livello di mezzi, sia di personale presente".

Il servizio di car-schooling ha preso avvio dall'inizio dell'anno scolastico, riuscendo peraltro a ottenere subito una buona adesione, a seguito della decisione da parte della giunta Pugnaloni di diversificare le tariffe per il trasporto scolastico, aumentando di fatto i prezzi per alcune fasce di reddito.






Questo è un articolo pubblicato il 18-11-2014 alle 15:28 sul giornale del 19 novembre 2014 - 956 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, osimo, vivere osimo, nuovi scuolabus, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/abGX





logoEV
logoEV