utenti online

Calcio: l'Osimana cade in trasferta a Camerano: 1-2

osimana 3' di lettura 16/11/2014 - Sconcertante sconfitta dei giallorossi in quel di Camerano. Sconcertante perché subisce 2 reti, ancora una volta, senza subire un tiro in porta. Sconcertante come il sig. Donati, sciagurato arbitro di questo match, decisivo nella sconfitta.

Ma il demerito più grosso è sicuramente della formazione osimana, tanto bella da vedere quanto spensierata nelle chiusure difensive e sprecona in quelle offensive. Belli, ordinati, pericolosi ma privi di quel pizzico di cattiveria agonistica e determinazione che fanno di una buona squadra, una compagine vincente.

Ed è così che siamo a raccontare una sconfitta, che ai presenti al campo appariva impossibile in tutto l’arco dell’incontro. Si parte con la stessa formazione vincente delle ultime giornate, fatta eccezione di Mazzieri in sostituzione dello squalificato Giuliani. Osimana padrona del campo, con passaggi precisi, possesso palla e verticalizzazioni veloci per Bediako e Mazzieri.

Da una bella azione sulla sinistra di Castorina e Campanelli, nasce la prima occasione per Mazzieri, che temporeggia troppo a pochi passi da Burattini e sfuma la possibilità della rete. Poi è Bediako a presentarsi davanti al portiere, ma il tiro termina alto di poco. Verso la metà del primo tempo, rilancio della difesa Cameranense nella metà campo avversaria, priva di propri compagni. Castellano, Stabile e Postacchini giocano al “ci vado io, ci vai tu” ed alla fine ci arriva Marchetti che con la punta del piede, spizza la palla e beffa in controtempo l’incolpevole Vaccarini.

L’Osimana si butta avanti, senza frenesia, ma con ordine ed intelligenza e schiaccia il Camerano nella propria area. Sul finire del tempo, altra occasione gol sui piedi di Bediako che, dal dischetto spara a rete e chiama al miracolo il giovane portiere Burattini. Il tempo si chiude sull’uno a zero, non senza assistere all’ennesima prodezza di Mastri su punizione che manda a stampare la palla sulla traversa a portiere fermo.

Nella ripresa, stesso copione (forse più disunita l’Osimana) e solite nefandezze dell’incompetente arbitro Donati che non vede, oltre alle solite punizioni, un vistoso fallo di mano in area di Fraternale. Mr. Tedoldi sostituisce Mazzieri con Braconi e Campanelli con Beccerica ed è proprio il neo entrato Braconi a raddrizzare il risultato con un preciso tiro dal limite che si insacca nell’angolino basso alla destra del portiere.

Pareggio meritato, quanto stretto e squadra che attacca alla ricerca della vittoria. Neanche 10 minuti ed ecco che sale in cattedra ancora il sig. Donati che concede un rigore ai locali per fallo di Ferri, sfuggito ai più e sorvolando sull’evidente fuorigioco dell’attaccante Cameranense. L’Osimana a quel punto si riversa in attacco, sfiorando il pareggio con Bediako, anche oggi tra i migliori, Beccerica e Stabile.

La partita si chiude sul 2 a 1 al 95°, non senza assistere all’ennesima perla del sig. Donati che fischia un fallo sul portiere cameranese ad opera del proprio difensore, in un’area priva di giocatori giallorossi. Bestialità che fa esclamare il Mr. Tedoldi, invitato così dal nefasto sig. Donati ad uscire anticipatamente. Chicca finale.

OSIMANA: Vaccarini, Castellano, Castorina, Birarelli, Stabile, Postacchini, Ferri, Campanelli (Beccerica), Mazzieri (Braconi), Mastri (Durazzi), Bediako. All. Tedoldi. A Disp: Bernasconi, Luna, Baro, Carnevali






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2014 alle 22:53 sul giornale del 17 novembre 2014 - 326 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, osimana, osimana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/abBV





logoEV
logoEV