utenti online

Lega del Filo d'Oro e Unicredit unite per una raccolta fondi. Serviranno per l'acquisto di un automezzo

3' di lettura 12/11/2014 - Raccolta fondi finalizzata all’acquisto di un automezzo modificato ed allestito per il trasporto dei disabili Dal 17 al 28 novembre in tutte le Filiali UniCredit e on line nel sito www.ilmiodono.it . In occasione dei 50 anni dalla nascita della “ Lega del Filo d’Oro ” UniCredit Area Marche sostiene l’attività dell’Associazione con una importante raccolta fondi finalizzata all’acquisto di un veicolo attrezzato per il trasporto dei disabili.

Gli utenti della Lega del Filo d’Oro, oltre alla sordocecità e pluriminorazioni psicosensoriali, presentano sempre più spesso anche difficoltà motorie. Un automezzo attrezzato per il trasporto dei disabili diventa indispensabile per permettere loro di usufruire delle diverse attività organizzate. Dotare il centro di Osimo di un Fiat Doblò modificato e allestito per il trasporto di disabili consentirà di incrementare e facilitare lo svolgimento delle attività assistenziali ed educativo-riabilitative previste sia per gli utenti del Centro che per quelli seguiti in ambito domiciliare.

Obiettivo della raccolta è di raggiungere 30.000 Euro necessari per l’ acquisto dell’automezzo e della sua modifica per renderlo adeguato al trasporto dei disabili. Per UniCredit, vicina alla Lega del Filo d’Oro anche nelle sua funzione di Istituto tesoriere, la volontà di collaborare è frutto di una consolidata attenzione ai temi del sociale sviluppatasi congiuntamente all’affermarsi del progetto “Universo Non Profit” che mira a fornire un supporto qualificato e concreto alle organizzazioni attive nel terzo settore. In merito Stefano Centelli, Responsabile dell’Area Commerciale Marche di UniCredit ha dichiarato “Una banca che si interessa al territorio partecipa alle iniziative che possono aiutare a migliorare il livello di qualità della vita di tutta la collettività.

La collaborazione di UniCredit con la Lega del Filo d’Oro è ormai più che consolidata nei suoi aspetti contabili e finanziari ed è stata caratterizzata da esperienze positive con donazioni importanti. In questa occasione impegneremo tutta la nostra rete filiali marchigiana per questa raccolta fondi a sostegno di questo importante progetto. L’obiettivo finale di questa specifica iniziativa è molto ambizioso ma, al di la della somma raccolta, questo ci permetterà anche di diffondere la cultura del non profit e del volontariato tra i colleghi di UniCredit e, tramite loro, tra i nostri clienti”.

“Desidero ringraziare UNICREDIT per aver deciso di sostenere l’Associazione – dichiara Rossano Bartoli, Segretario Generale della Lega del Filo d’Oro – e mi auguro che tanti aderiscano a questa iniziativa di raccolta fondi che destinandoci un veicolo per il trasporto dei disabili ci permetterà di offrire sempre maggiori servizi ai nostri ospiti. In 50 anni di attività la Lega del Filo d’Oro è cresciuta e si impegna a farlo per il futuro; partnership come questa ci aiutano a perseguire i nostri obiettivi in favore delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e delle loro famiglie”.

In termini operativi la raccolta potrà avvenire dal 17 al 28 novembre tramite UniCredit, senza commissioni, direttamente on line al link www.ilmiodono.it/org/legadelfilodoro oppure presso tutte le Agenzie UniCredit utilizzando il seguente IBAN 23F0200802619000101647581. A sostegno della raccolta tutti i bancomat UniCredit del territorio nazionale riporteranno ai clienti delle Marche un invito ad aderire alla raccolta e le stesse Agenzie saranno allestite con depliants illustrativi della iniziativa.

La Rete dei dipendenti UniCredit è stata informata e sensibilizzata tramite tutti i canali di comunicazione interna di UniCredit con particolare attenzione agli “Amici del Non Profit” che costituiscono l’ossatura della rete UniCredit per il sociale. Sul fronte della comunicazione e sensibilizzazione esterna sarà poi fondamentale l’attività della Lega del Filo d’Oro che può contare su un circuito, ormai più che consolidato, di marchigiani (e non solo) attenti alle esigenze dell’Associazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2014 alle 17:27 sul giornale del 13 novembre 2014 - 381 letture

In questo articolo si parla di economia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/abqF





logoEV