utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Basket: la Robur fa suo il derby con Civitanova (74-49) e conquista la quarta vittoria di seguito

3' di lettura
417

Derby doveva essere e derby è stato. Al termine di una bella partita, la Robur si impone con autorità sulla Virtus Civitanova per 74-49 e conquistando la quarta vittoria consecutiva mantiene la vetta della classifica con Pisaurum e Pedaso.

Pronti via e gli uomini di coach Rossi cercano di spaventare la Robur con un parziale di 4-10 dopo quattro minuti di gioco. I ragazzi di coach Francioni si riprendono dalla partenza a rilento, prendono le misure dell’avversario e l’asse Svoboda - Quaglia rimette le cose in sesto. I roburini ricuciono lo strappo e volano sul +4 (21-17) prima che gli ospiti chiudano sul 21-19. Nel secondo quarto sono gli errori a farla da padrone da una parte e dall’altra.

Civitanova spara a salve dall’arco dei 6,25 mentre la Robur si divora alcune palle ghiotte sotto canestro. Risultato? Il match rimane in sostanziale equilibrio fino alle fine quando Svoboda, Quaglia e Redolf mettono punti preziosi che portano la Robur sul 36-30 con cui si chiude la frazione. Alla ripresa delle ostilità i roburini cercano la fuga in avanti (46-35 a 2’46’’ da giocare), ma Civitanova cerca di rimanere a galla grazie a Lupetti anche se il canestro di Cunico a fil di sirena vale il 51-41 con cui si chiude il terzo quarto.

Ultima frazione spettacolare per la Robur, con i ragazzi di coach Francioni che mettono il turbo grazie all’avvolgente manovra offensiva mentre gli ospiti vanno in tilt grazie alla difesa forte osimana (solo 8 punti realizzati in tutto il periodo). I roburini prendono il largo già nei primi minuti (59-44 a 6’50’’ da giocare) grazie a Cardellini, Piloni e Cunico. Ultimi minuti di controllo per la Robur che chiude sul 74-49.

“Vorrei innanzitutto fare i complimenti a Civitanova – esordisce coach Francioni – perché sono sempre stati in partita. Sapevamo che era una squadra tosta e faccio loro i complimenti per i molti giovani interessanti che fanno giocare. Detto questo sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi che sono riusciti a tenere a 49 punti una compagine che ha un ottimo potenziale offensivo. Siamo andati bene anche in attacco ma i ragazzi stanno capendo ogni giorno che passa che prima di tutto bisogna difendere per vincere le partite. Inoltre tutti giocano con grande umiltà, carattere e altruismo oltre al fatto che è il collettivo che sta facendo la differenza. Infatti ogni domenica riusciamo a mandare in doppia cifra molti giocatori.

Ancora c’è qualcosa da migliorare perché il roster attuale lavora insieme da circa un mese comunque mi piace che molti giocatori si siano calati in questo campionato in DNC con la giusta mentalità. Tuttavia dobbiamo rimanere con i piedi per terra e continuare a lavorare – conclude coach Francioni -perché siamo solo all’inizio in un campionato molto livellato e di grande difficoltà come quello di quest’anno”.

ROBUR OSIMO – VIRTUS CIVITANOVA 74-49 (21-19; 15-11; 15-11; 23-8)

ROBUR OSIMO: Cardinali, David 3, Quaglia 17, Redolf 10, Svoboda 14, Carancini, Cunico 4, Cardellini 10, Bakovic 8, Piloni 8 All. Francioni

VIRTUS CIVITANOVA: Lupetti 7, Tessitore 8, Felicioni 9, Valentini 5, Contigiani 4, Grande, Tegazi 2, Severini 11, Del Buono 3, Foresi All. Rossi

Arbitri: Paciaroni Moreno e Guercio Daniele di Ancona



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2014 alle 22:42 sul giornale del 28 ottobre 2014 - 417 letture