utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Basket: una Robur mai doma vince con Campli 73-80 dopo l'overtime

3' di lettura
538

Che Robur! C’è voluto un overtime per piegare la resistenza di una coriacea Campli, ma alla fine i ragazzi di coach Francioni espugnano con merito il Palasport di Campli per 73-80. Una vera e propria impresa considerando che gli abruzzesi erano ancora imbattuti tra le mura amiche.

Una partita che ha visto i roburini crederci fino alla fine, riuscendo a recuperare l’iniziale svantaggio per poi portare la gara ai supplementari. Primo quarto che vede la Robur partire a rilento, a differenza dei padroni di casa che hanno una partenza veemente e incanalano subito il match a loro favore (15-4 a 4’57’’ da giocare).

I ragazzi di coach Francioni non riescono a trovare la via del canestro, mentre Campli, sorretta dalle giocate di un incontenibile Di Giulomaria, sembra prendere il largo sul 20-6 ma Svoboda e Cardellini ricuciono parzialmente lo strappo nel finale e chiudono sul 20-11. Nella seconda frazione ancora una volta gli uomini di coach Castorina riprovano la fuga con Di Giulomaria che fa il bello ed il cattivo tempo. La Robur rimane a galla e tenta di avvicinarsi (26-21 a 6’17’’) ma Montuori piazza un altro break importante e si va al riposo lungo sul 37-27.

Al ritorno dagli spogliatoi i ragazzi di coach Francioni hanno la caparbietà e la pazienza di provare la rimonta, senza mai perdere la testa e nel terzo parziale arrivano sul 51-45 che da nuova linfa alla Robur. L’ultima frazione è a dir poco palpitante. I roburini arrivano fino al –1 (56-55 a 5’34’’) e da quel momento inizia un avvincente finale vissuto sul filo dell’equilibrio. Campli spreca una ghiotta occasione per chiudere la partita prima con Di Giulomaria, che fa 1/2 dalla lunetta quando mancano 34 secondi da giocare, poi con Petrini che non trova il canestro della vittoria. Alla fine del quarto periodo il tabellone recita 62-62. Tutti ai supplementari.

I padroni di casa non ne hanno più mentre la Robur c’è e con grande autorevolezza chiude l’overtime avanti sul 73-80, regalandosi la terza vittoria consecutiva e mantenendo la testa della classifica. “Siamo contenti per la bella vittoria ottenuta stasera – esordisce Stefano Cunico – Una partita veramente difficile contro un’ottima squadra. E’ vero, siamo andati sotto ma abbiamo avuto la forza e la determinazione di non mollare mai e di reagire tutti insieme.

Poi al supplementare siamo riusciti a gestire bene la gara. Una bella prestazione di squadra e di carattere che ci permette di rimanere in vetta. Siamo un gruppo giovane e piano piano stiamo migliorando sempre di più. Adesso in settimana ci prepareremo alla prossima sfida contro Civitanova – conclude Cunico – e cercheremo di dare il massimo.”

CAMPLI BASKET - ROBUR OSIMO 73-80 (20-11, 17-16, 14-18, 11-17, 11-18)

CAMPLI BASKET: Montuori 12, Rotundo 6, Gaeta 4, Di Giulomaria 21, Bergamin 12, Ferrari ne, Mihai 3, Petrucci 9, Ruggiero ne, De Sanctis ne, Serafini 6 All. Castorina

ROBUR OSIMO: Cardellini 11, Cardinali, David, Bakovic 9, Piloni 11, Quaglia 12, Cunico 13, Svoboda 15, Carancini, Redolf 9 All. Francioni

Arbitri: Grappasonno Fulvio di Lanciano (CH) e Giovannini Fabio di Teramo G.S. Robur Basket



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2014 alle 12:04 sul giornale del 21 ottobre 2014 - 538 letture