utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

M5S vuole mettere una pietra sopra il progetto sull'ex-consorzio: giovedì convegno all'Astea

3' di lettura
608

“Mettiamoci una pietra sopra” è l’incontro con la cittadinanza che il Movimento 5 Stelle di Osimo ha organizzato al fine di tenere viva l’attenzione sull’area archeologica dell’ex Consorzio Agrario: avrà luogo giovedì 2 ottobre, alle ore 21.15, presso la Sala Astea, in via Guazzatore n. 163.

Oltre ai nostri Consiglieri Comunali David Monticelli e Sara Andreoli, saranno relatori dell’evento Emanuele Storti, giovane archeologo di Salviamola Storiadi Osimo che presenterà un resoconto dei ritrovamenti archeologici, l’Architetto Gianmario Poeta, Consulente Ambientale perla Bassa Valledel Potenza che porterà la sua preziosa testimonianza sulla battaglia in difesa del sito archeologico dell’antica città romana di Potentia a Porto Recanati, e infine Maurizio Sebastiani Presidente Regionale di Italia Nostra delle Marche.

A livello politico ribadiremo ovviamente la nostra contrarietà alla costruzione di un inutile e dannoso centro commerciale in questo spazio in quanto: - i commercianti osimani sono in enormi difficoltà, molti negozi sono sfitti (in estate ha chiuso addirittura il megastore della LIDL in via San Gennaro), e nelle vicinanze dell’ex Consorzio ci sono zone a forte intensità commerciale in cui altri centri commerciali sono già in debito d’ossigeno e sono a rischio i posti di lavoro: perché costruirne uno nuovo che farebbe la parte del “cannibale”? - si seppellirebbero sotto una colata di cemento i reperti archeologici, (in particolare la chiesa paleocristiana), con la perdita di una grande possibilità di sviluppo turistico e culturale per la nostra città che può creare un interessante indotto e favorire l’occupazione: (studi consolidati dimostrano che da ogni euro investito nella cultura se ne ricavano 2,50 con un guadagno percentuale del 150%). - ci sarà un peggioramento del traffico e dell’inquinamento in una zona già congestionata con ben tre scuole nel raggio di mezzo chilometro.

Cari concittadini, è importante non abbassare la guardia. Nonostante le migliaia di firme raccolte in passato contro la realizzazione del centro commerciale, il Sindaco Simone Pugnaloni non ha mai preso una posizione chiara al riguardo. Questo Sindaco, che in campagna elettorale al grido di “cambia Osimo” ha dichiarato che avrebbe dato un nuovo volto alla città, a pochi mesi dal suo insediamento è già venuto meno a diverse promesse.

Non vorremmo che facesse la scelta sbagliata. Lo abbiamo ufficialmente invitato al nostro evento e speriamo vivamente che partecipi chiarendo ai cittadini la posizione dell’Amministrazione Comunale. Intanto gli ricordiamo che diversi esponenti del suo partito (allora in minoranza) in consiglio comunale avevano duramente contestato le Liste Civiche che erano (e continuano ad essere) favorevoli alla costruzione del centro commerciale. Ve lo ricordate? Noi sì, e non vorremmo che si consumasse anche stavolta l’ennesimo voltafaccia della vecchia politica in cui finta destra e finta sinistra si trovano d’accordo nel favorire solo gli interessi particolari e non quelli dei cittadini, che – con il solito giro di parole in politichese – continuano ad essere presi in giro. Partecipate numerosi, capiranno che non siamo solo spettatori inermi.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2014 alle 22:16 sul giornale del 02 ottobre 2014 - 608 letture