utenti online

Scuola Casenuove: le famiglie chiedono nuovamente un incontro a Pugnaloni

2' di lettura 30/09/2014 - Il gruppo di cittadine e cittadini contrari all'edificazione di un centro polifunzionale nel giardino della scuola Montetorto di Casenuove chiede pubblicamente di incontrare l'Amministrazione Comunale di Osimo così come era stato loro promesso il 29 agosto scorso.

E' trascorso un mese esatto dall'ultimo incontro con il sindaco Pugnaloni, l'assessore ai lavori pubblici Cardinali e l'assessora all'istruzione Pagliarecci. Durante l' incontro l'Amministrazione si era impegnata a rivedere il progetto della A.S.S.O., che prevedeva la costruzione di un centro polifunzionale nel giardino della scuola primaria Montetorto a Casenuove di Osimo, e a riconvocare un incontro con il gruppo di cittadine e cittadini ad esso contrari.

In attesa che venga fissata al più presto una data, le cittadine e i cittadini ribadiscono la loro posizione in merito alla vicenda e tornano a chiedere che

1- venga totalmente preservata l'area verde che circonda l'edificio scolastico, in considerazione del fatto che i bambini passano a scuola 8 ore al giorno e che l'utilizzo dell'area verde è di fondamentale importanza per le attività didattiche, anche secondo il parere delle maestre che lì insegnano;

2- sia finalmente ristrutturata la scuola con un progetto organico, scuola che da anni versa in pessime condizioni, dal momento che dispone di aule troppo piccole rispetto al numero di alunni e presenta gravi problemi di infiltrazione di acqua nei locali della mensa e in altre aule, per altro, quelle di più recente costruzione;

3- sia definitivamente abbandonato il progetto A.S.S.O., che in realtà intende con un escamotage (la costruzione di un corridoio tra la struttura polifunzionale e il vecchio edificio) far diventare scuola un edificio che tale non è ( l'azienda speciale non può per legge costruire scuole, ma solo centri polifunzionali o simili).

Il gruppo di cittadine e cittadini chiede infine alle Liste Civiche spiegazioni circa il post comparso sul social media Facebook in data 25 settembre, nella fan page Liste civiche Social media in cui si legge: "Pugnaloni per la scuola di Casenuove, premesso di aver costituito il PD, dice che si deve andare avanti con le modalità Asso. Sappiamo perchè non può tirarsi indietro (non lo diciamo per ora ma altro che i comitati spontanei nati) però avanti così purché si faccia." Quali sarebbero i motivi per cui non può più tirarsi indietro? Cos'è che le Liste Civiche sanno e non dicono? Il gruppo ritiene che la trasparenza sia quantomai doverosa, visto che parliamo non solo delle nostre vite, ma di quelle dei nostri figli.


da Genitori e non della scuola di Casenuove





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2014 alle 18:41 sul giornale del 01 ottobre 2014 - 649 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/0pE





logoEV
logoEV