utenti online

Centro diurno per disabili: l'amministrazione rassicura le famiglie sul ripristino del servizio

Disabilita' 2' di lettura 11/09/2014 - In data 9 settembre presso la sede del Coordinamento H in Via Fonte Magna si è svolto un incontro tra il sindaco, il presidente della Asso, i genitori dei ragazzi diversamente abili e varie associazioni di volontariato che operano all’interno della struttura.

Si è parlato dei locali del Modulo di residenzialità programmata e di sollievo, ovvero gli spazi sopra il Centro Diurno, destinati alle famiglie che, in alcuni week end, possono aver bisogno di lasciare i propri cari nelle mani di persone esperte e generose. I locali erano stati inaugurati dalla vecchia amministrazione comunale nel mese di maggio ed erano stati messi a disposizione dei ragazzi bisognosi, i quali avevano potuto usufruire dei locali, restando al loro interno durante i week end, liberando così le loro famiglie per alcune ore in occasione di esigenze particolari.

Purtroppo nella seconda metà di luglio il servizio è stato interrotto, in quanto l’ufficio tecnico del Comune ha rilevato la mancanza della necessaria certificazione di agibilità, ed è naturale che né il comune che è proprietario dello stabile, né la Asso che gestisce il servizio, possono assumersi alcuna responsabilità, sino a quando i locali saranno in piena sicurezza. Per tale motivo è stato organizzato l’ incontro a cui hanno partecipato anche i numerosi volontari che rendono possibili le varie attività, grazie al loro preziosissimo aiuto.

L’incontro, che era già stato auspicato dai genitori e dal coordinamento H, si è svolto in un clima sereno, durante il quale è emersa la necessità di mettere in sicurezza quanto prima i locali, che allo stato attuale non sono di fatto agibili. Il sindaco, in un clima sereno e costruttivo, ha rassicurato le famiglie, dicendo loro che nel bilancio di previsione sono stati già stanziati i fondi per mettere in sicurezza i locali e che i lavori prenderanno il via entro due o tre mesi, dopo i quali i ragazzi potranno avere nella totale disponibilità i locali ed il servizio di cui necessitano. Il gruppo H esprime dunque soddisfazione per quanto emerso dall’incontro ed auspica che tale dialogo possa proseguire anche per le altre problematiche che ruotano attorno al mondo della disabilità, verso cui serve tanta sensibilità ed attenzione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2014 alle 15:44 sul giornale del 12 settembre 2014 - 449 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/9Bj





logoEV
logoEV