utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Biscarini (Auser): 'bene il nuovo piano parcheggi. Liberare piazza Dante e riorganizzare piazza Buccolino'

2' di lettura
1492

Leggo sui giornali che l’amministrazione comunale ha deciso di mettere mano al piano dei parcheggi. Si tratta della naturale conseguenza dopo la decisione di rimuovere le auto avanti al palazzo comunale. Visto che l’esperienza ci ha dimostrato che la scelta non ha risolto i problemi dei commercianti e ha deturpato una significativa testimonianza storica.

Mi permetto di suggerire alcune idee sull’argomento. Dovrebbe guidarci l’idea di lavorare con l’obbiettivo di una città per le persone non per le automobili. Lo slogan potrebbe essere “Riprendiamoci la città” Si tratta di una battaglia culturale. In tutte le città più attente alla qualità della vita, dove le attività turistiche e quelle commerciali trovano un loro collegamento proficuo si punta a liberare il centro storico dalla presenza delle automobili.

Il piano dovrebbe prevedere la progressiva liberazione delle piazze più importanti per arrivare alla costruzione della città salotto. Il percorso dovrebbe prevedere le seguenti tappe:

• Riorganizzare Piazza Buccolino installando tavoli e sedie per momenti di socializzazione.

• Liberare progressivamente Piazza Dante dove prevedere iniziative e installazioni di carattere culturale e sociale in stretto collegamento con l’Istituto Campana e il Museo.

• Liberare Piazza S. Agostino ed attrezzarla in funzione dei bambini delle scuole e degli abitanti anziani del centro storico.

Dalle passate indagini sul problema dei parcheggi è emerso che tolti i giovedì, giorno di mercato, negli altri i posti autosono sufficienti. Anche qui si tratta di un problema culturale. Sono intasati quelli centrali e semideserti quelli a 150-200 metri. Sarebbe sufficiente fare un po’ di strada suggerendo che il camminare aiuta la salute, magari facilitando la scelta con tariffe inferiori Il vero problema è rappresentato dalla carenza di posti auto per i residenti. L’amministrazione comunale dovrebbe individuare gli immobili dove intervenire, facilitando la costruzione di garage da mettere in vendita ai cittadini residenti. Si tratterebbe di una significativa iniziativa immobiliare che darebbe respiro anche alle attività edilizie.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2014 alle 20:37 sul giornale del 07 agosto 2014 - 1492 letture