utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
articolo

Succhiava gasolio dai camion a Porto Recanati, denunciato un osimano

1' di lettura
713

Gasolio
Almeno quindici furti di gasolio da camion ed autocarri in sosta a Porto Recanati ha fatto scattare le approfondite indagini da parte dei Carabinieri della Stazione di Viale Europa.

Le denunce presentate dai proprietari si riferivano tutte a furti commessi di notte, con tecniche antiche ma efficaci: la serratura del tappo veniva scardinata e poi un tubicino in gomma veniva infilato dentro, quindi il liquido veniva succhiato fino a far scorrere il gasolio nelle tanichette: e il pieno era fatto.

Al mattino il proprietario si accorgeva che l’asticella era andata sul rosso e verificava che il tappo era stato forzato. Denuncia al 112 della Compagnia di Civitanova e immediato sopralluogo dei carabinieri porto recanatesi. Più volte l’autore era riuscito a farla franca. Ma con alcuni suggerimenti dispensati dagli operatori del 112 civitanovese alle vittime ed ai titolari dei parcheggi privati di camion da parte dei carabinieri della stazione di Porto Recanati si è riusciti a scoprire l'autore dei furti di gasolio.

Il consiglio che si è rivelato decisivo nelle indagini consisteva nell'illuminare le zone coperte da video sorveglianza. Circa due mesi fa vennero asportati circa 200litri di gasolio da un camion in sosta in un cantiere; in tale occasione vennero rivelati importanti indizi che hanno condotto i carabinieri di Porto Recanati, dopo una complessa serie di accertamenti, verso il responsabile. Infine, sono state ascoltate numerose testimonianze che hanno portato al ladro.

L'autore dei furti è un osimano, impiegato nel campo dell'edilizia, che, identificato presso gli uffici della Stazione di Viale Europa, è stato denunciato in stato di libertà dalla Procura di Macerata per furto aggravato.



Gasolio

Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2014 alle 12:05 sul giornale del 30 giugno 2014 - 713 letture