utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Cresce l'appeal delle Grotte osimane. Quelle di Piazza Dante già a 1200 visitatori

4' di lettura
573

Il mese di maggio è andato in archivio con un segno più sul bilancio del turismo osimano. Arriva la ripresa ad iniziare dal dato delle presenze in città ed in particolar modo nelle grotte. Sarà la voglia di cultura, che spesso si accompagna ai periodi di crisi economica, ma è vero che mai come quest'anno a maggio si è registrato il pieno. Ed il trend è in crescita con l’estate alle porte.

C’è infatti chi per evitare l’imminente ondata di calore dei prossimi giorni, i vari Caronte e Caligola, fuggirà al mare o in montagna, chi, al contrario, scenderà sotto terra. Ad Osimo infatti avranno anche la possibilità di refrigerarsi negli anfratti della terra, nelle grotte del Cantinone e di piazza Dante aperte ai visitatori, dove spesso la temperatura non supera i 15-16 gradi.

E allora bisogna munirsi persino di maglioncino. Per le grotte di Osimo è stata un’ottima primavera e l’estate non sarà da meno, anzi ci si aspetta il boom, grazie anche al gran caldo ed alla nuova apertura delle grotte di piazza Dante. Quest’ultime nel lungo weekend inaugurale, dal 31 maggio al 2 giugno, hanno fatto registrare 1.000 presenze. Ad oggi la quota è di 1.200 visitatori. C’è da dire che l’ingresso della prima giornata a solo un euro ha aiutato, con molti concittadini pronti ad ammirare un altro ramo dell’incredibile mondo ipogeo che si sviluppa sotto l’antica Auximun.

In totale nel mese di maggio le grotte del Cantinone hanno avuto 1.500 visitatori, triplicando così il dato dello scorso anno fermo a 496, e migliorando il record del 2012 con quota 884. Per il dato del 2013 ha influito la polemica sulle gite scolastiche che ha interessato la gran parte degli istituti italiani pronti a rinunciare alle gite e visite alle città d’arte per protesta contro i tagli del governo. L’identikit del turista che visita infatti la nostra città, ed in questo caso le grotte, è composto non solo da famiglie o da gruppi in gita nelle Marche, ma anche da tantissimi studenti, specie nel periodo primaverile. Le grotte del Cantinone sono state visitate da gruppi di studenti provenienti da Roma, Cesena, Padova, Fermo e tanti altri comuni marchigiani.

Per non parlare poi di quelli stranieri in visita ad Osimo per i rapporti di gemellaggio instaurati con l’istituto Corridoni-Campana. Australiani e canadesi infatti sono rimasti estasiati dalla bellezza della complessa rete sotterranea osimana. Il 29 maggio scorso sono arrivati in città anche 30 studenti tedeschi provenienti dalla zona di Monaco. Con l’estate invece saranno soprattutto le famiglie a visitare le grotte.

La partnership stretta con l'Associazione Riviera del Conero nel 2012 assicurerà anche quest’anno la presenza di numerosi turisti e villeggianti del litorale. In questi giorni, infatti, migliaia di persone hanno visitato le nostre meravigliose grotte e sono rimaste estasiate dallo spettacolo naturale che hanno potuto ammirare. Partiti la maggior parte dalle provincie e regioni limitrofe hanno trascorso giorni di spensierato riposo.

Questi numeri sono il risultato della promozione fatta dall’Azienda Speciale A.S.S.O. che è continuata ininterrottamente attraverso i social network, il sito osimoturismo, i servizi televisivi e gli articoli pubblicati sulle testate giornalistiche specializzate e non. Un ringraziamento quindi è rivolto ai dipendenti e collaboratori della A.S.S.O. e del Comune di Osimo che continuano a lavorare tutti i giorni ed anche nelle festività. Vedere Osimo meta di turisti che si soffermano anche presso le nostre attività commerciali e ricettive rappresenta un motivo di soddisfazione per tutto il lavoro profuso perché, in momenti di crisi come questo, riuscire a sfruttare le nostre bellezze e incrementare il turismo a Osimo era l’obiettivo che la A.S.S.O. si era prefissato.

Invitiamo quindi tutti coloro che ancora non hanno avuto l’occasione di visitare la nostra meravigliosa città di approfittare dei prossimi mesi estivi per passare delle ore in completo relax immersi nell’arte e nei misteriosi meandri del sottosuolo osimano. La magia e la suggestione è tanta infatti da restare senza fiato. Lo affermano soddisfatti i tanti turisti che anche in questi giorni stanno facendo visita al nostro patrimonio ipogeo. "Un'esperienza ed un tesoro da non perdere assolutamente" ripetono molti sorridendo mentre si dirigono verso le grotte. Luca Falcetta





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2014 alle 11:21 sul giornale del 26 giugno 2014 - 573 letture