utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Simoncini: '48 ore (non lavorative) per la scadenza del bando sulle nomine. Pugnaloni non trasparente'

1' di lettura
1467

NEL PAESE DELLA RITROVATA MERITOCRAZIA... Nel primo pomeriggio di venerdì è uscito sul sito istituzionale del Comune di Osimo il bando pubblico per "LA NOMINA E DESIGNAZIONE DEI RAPPRESENTANTI DELL’ENTE ALL’INTERNO DI ENTI, ISTITUZIONI, SOCIETA’ E AZIENDE" richiesto nel consiglio comunale del giorno prima dal M5S.

Quello, per intenderci, che servirà per le nomine di spettanza non del Sindaco Simone Pugnaloni perché, come specificato da un suo post su facebook, egli si è riservato di fare le "sue" nomine a sua insindacabile discrezione. Così almeno è dato di capire.

Ma la totale contraddizione con quei principi di trasparenza dell'azione amministrativa tanto propugnati dal Sindaco e dal M5S - e condivisibili da tutti, sottoscritto compreso - è un'altra: il bando resterà aperto (stante la giornata di sabato prefestiva e quella di domenica) per sole 48 ore non lavorative!

Mi chiedo: quanti cittadini potranno prenderne conoscenza e predisporre in tempo utile la documentazione? Per me è una vera presa in giro ed una dimostrazione di volersi arrampicare sugli specchi per rimediare ad una vicenda che ha assunto i contorni della farsa.

Desidero esprimere le mie più sincere Congratulazioni a Paola Andreoni per la sua nomina a Presidente del Consiglio Comunale di Osimo. Ha sempre partecipato in passato all'attività consiliare con grande attenzione e preparazione, lei, dunque sono certo che saprà interpretare nel migliore dei modi questo ruolo di rappresentanza di tutta l'assise civica. Una nomina che premia perciò il suo decennale lavoro politico in città. Ora come si esprimerà la neo Presidente Andreoni riguardo ad un Sindaco che tradisce così platealmente l’atto d’indirizzo del Consiglio Comunale all’amministrazione comunale?



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2014 alle 11:37 sul giornale del 24 giugno 2014 - 1467 letture