Buccelli (Forza Osimo N.C.O.): 'bando per le nomine nelle partecipate poco trasparente. Cominciamo male'

2' di lettura 21/06/2014 - Il bando che non c'è, ma non e’ la favola di Peter Pan, bisogna amministrare una città e si comincia davvero male: L’avviso pubblico relativo alla nomina e designazione dei rappresentanti del Comune nelle società è uno specchio per le allodole, perchè le nomine comunque verranno fatte con decreto insindacabile del Sindaco ( e’ poi in grado di valutare tutti i curricula?), stante la natura fiduciaria dell'incarico.

Nel bando non è stata prevista l'istituzione di una commissione esaminatrice, la quale, forse avrebbe garantito una maggiore trasparenza sia nell'esame di curricula, sia nell'eventuale colloquio. Nel bando poi, viene indicato che si terrà conto oltre che dei vari requisiti anche della disponibilità dei candidati a conformare il proprio operato alle direttive del consiglio comunale e del Sindaco (non so come questo requisito possa essere valutato sulla base dei curricula, magari indicando una qualche iscrizione a qualche partito????). Con buona pace di tutti quei cittadini che, illusi dal bando, sperano magari di vedersi riconosciuti meriti, che verranno travalicati dalle amicizie di partito.

A nostro avviso fare un bando per le cariche nelle società partecipate è sbagliato. Le società devono lavorare in sinergia e sulla stessa linea dell'amministrazione comunale, e quindi le cariche devono essere ricoperte da esponenti di quella maggioranza. Se poi lavorano bene, onore al merito, se lavorano male, ne risponderanno alla città e ai cittadini. Per non parlare del fatto che per tre società comunque la nomina la fa direttamente il Sindaco (parko imos e asso) e che il bando dura due giorni lavorativi, oltre a vari profili di incostituzionalità . "Se vogliamo che tutto rimanga com'è. ..bisogna che tutto cambi...."


da Alessandro Buccelli
      CDO-Osimo





Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2014 alle 17:56 sul giornale del 23 giugno 2014 - 1101 letture

In questo articolo si parla di forza osimo, alessandro buccelli, nuovo centrodestra osimano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/6db





logoEV
logoEV