utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Calcio: il San Biagio volta pagina e si affida a mister Michele Marinelli

3' di lettura
463

Il San Biagio volta pagina dopo l’amarissima retrocessione dello scorso anno in Seconda categoria. La società ha deciso di interrompere il rapporto di collaborazione con mister Danilo Tacchi, al quale riconosce la passione e l’impegno profuso per tentare l’impresa salvezza e difendere poi l’onore anche nelle ultime gare giocate da retrocessi.

A lui l’in bocca a lupo da tutto l’ambiente biancorosso nel ricordo dei tanti successi conquistati negli anni scorsi. Ma adesso inizia un’altra storia. Con ogni probabilità si ripartirà dalla Seconda, anche se il presidente Maurizio Fagotti ha già inoltrato la domanda di ripescaggio pagando la relativa quota d’iscrizione. E comunque vada, ripescaggio o meno, si ripartirà con entusiasmo e con uno degli allenatori più vincenti degli ultimi anni, quel Michele Marinelli che ha portato il Collemarino dalla Seconda categoria alla Prima e l’anno scorso alla finale playoff per il salto in Promozione, persa poi col Fabriano Cerreto dopo aver chiuso al secondo posto la regular season.

Talmente sorprendente e vincente da aver ricevuto il riconoscimento come miglior allenatore della stagione 2013-2014 dalla testata giornalistica Marche in Gol appena la scorsa settimana. Sarà dunque il 42enne allenatore sirolese il prossimo trainer dei galletti. L’accordo è stato raggiunto nei giorni scorsi per un programma pluriennale ed ora si stanno già definendo alcune mosse di mercato per chiudere quanto prima l’allestimento di una rosa che possa puntare subito ai quartieri alti della classifica e magari conquistare il ritorno in Prima categoria nel più breve tempo possibile.

Da calciatore Marinelli ha esordito in prima squadra con la Biagio Nazzaro in Promozione, poi in serie D con le maglie delle varie Vigor Senigallia, Recanatese, Monturanese ma anche in categorie inferiori con Potenza Picena, Porto Potenza, Osimo ’99 e Labor, prima di chiudere col Sirolo Numana. Da allenatore ha guidato Esordienti e Giovanissimi del Sirolo Numana, poi della Conero Dribbling. Ed è qui che ha esordito come mister della prima squadra in Promozione.

Infine le quattro stagioni a Collemarino con una finale playoff persa in Seconda, la promozione diretta in Prima e il secondo posto da neopromosso nella stagione appena finita. “Ho ricevuto diverse offerte negli ultimi giorni, anche dalla Prima e dalla Promozione. Ma l’insistenza del San Biagio –ha raccontato mister Marinelli- mi ha convinto. Mi hanno fatto proprio sentire la voglia di aprire un nuovo ciclo con me. Anche in passato c’era stato un contatto, prima che approdassi al Collemarino.

C’è stata sempre stima reciproca. Accettando l’offerta del San Biagio mi avvicino di più a casa e sposo un programma che mi piace: l’obiettivo di tornare in Prima categoria entro massimo due stagioni. Scendere in Seconda per vincere è stimolante, non è un declassamento”. Le aspettative sono ambiziose, ma poi sarà il campo a decidere: “Vogliamo fare un campionato da protagonisti, mi aspetto quindi la collaborazione di tutti, giocatori e società.

La forza in queste categorie –sostiene il nuovo mister biancorosso- sta nel gruppo. Posso lavorare autonomamente, ma serve l’armonia giusta nell’ambiente per vincere. Il gruppo, è vero, per metà sarà nuovo, ma non ci spaventa, sarà uno stimolo a lavorare ancora più sodo. Riusciremo a modellarlo a dovere”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2014 alle 16:50 sul giornale del 12 giugno 2014 - 463 letture