utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

M5S: 'fuori luogo le lezioni di democrazia di provenienza Pd'

4' di lettura
1121

In questi giorni, sembra il nuovo sport comunale, in molti si prodigano a dare lezioni di politica, e anche di morale, al Movimento 5 Stelle di Osimo. Appelli accorati al ritorno della democrazia in città, incitazioni all’arrembaggio della corazzata delle Liste Civiche.

Improvvisamente, dopo il 25 maggio, i leader e i simpatizzanti del PD osimano si scoprono tutti “incendiari e fieri”, per citare una celebre canzone di Rino Gaetano. E già, dopo una campagna elettorale alla camomilla, in cui il PD non ha detto mezza parola contro i problemi sostanziali creati da 15 anni di malgoverno delle Liste Civiche per non compromettere quell’OGM (Organismo Geneticamente Modificato) della politica che si è venuto a creare ad Osimo, (in città: PD contro Latini; in Regione: PD che va a braccetto con Latini), ora sarebbe il M5S la forza politica che non si assume le sue responsabilità.

Beh, cari esponenti del PD, se c’è qualcuno che in campagna elettorale, (e anche prima), si è assunto TUTTE le proprie responsabilità nei confronti dei cittadini osimani per denunciare il sistema marcio instaurato dalle Liste Civiche, proponendo soluzioni realistiche e credibili basate sulla giustizia sociale, sulla trasparenza e sulla partecipazione dei cittadini; se c’è qualcuno che è andato all’arrembaggio delle Liste Civiche ed è corso in cima alla collina senza più fiato in gola per gridare agli osimani che un cambiamento reale è veramente possibile nella nostra città, quello è stato il M5S!

E forse la città è al ballottaggio proprio grazie all’ingresso del Movimento sulla scena politica osimana. Ora, prendere lezioni di responsabilità e di morale da voi, francamente ci fa ridere. Per anni siete stati alla pseudo opposizione in consiglio comunale, un’opposizione così decisa e determinata, che infatti le Liste Civiche hanno fatto tutto quello che hanno voluto. Dalle nostre parti, fare opposizione significa far di tutto per bloccare delle scelte sbagliate e dannose per la cittadinanza e non solo dissentire timidamente come a volte ed al massimo avete fatto voi, giusto per salvare la faccia.

Quindi lei, signora Andreoni, invece di porsi tante domande analizzi le risposte che conosce, anzi l’unica risposta possibile e capirà tra l’altro anche perché è nato il Movimento 5 Stelle. Il PD non ha fatto opposizione al governo pluriennale delle Liste Civiche e di Latini, e infatti gli osimani o almeno il 20% di loro non hanno visto in Voi l’alternativa alle Liste Civiche. Non solo: a livello regionale, con la politica di Spacca avete appoggiato anzi creato i presupposti per lo smantellamento della rete sanitaria ed in particolare dell’Ospedale di Osimo.

Anche il vostro modo di operare a livello nazionale come partito contribuisce a far sì che i cittadini onesti, rigorosi ed ancora attenti ai principi, diffidino di voi. Vi ricordiamo che alle politiche del 2013 avete chiesto un voto contro la destra di Berlusconi e poi vi siete subito alleati con Berlusconi sulle riforme elevando il “pregiudicato” al rango di costituzionalista. Siamo stanchi delle vostre truppe d’assalto che vengono a moralizzare sulla nostra pagina FB che “il voto è un diritto”, voi “appoggiate Latini”, “vi sta bene che vinca Latini”.

Innanzitutto non abbiamo invitato nessuno all’astensionismo, ma alla libertà di voto, e – a differenza delle liste della vostra coalizione – sono due anni che lavoriamo sul territorio e scriviamo e diciamo ciò che pensiamo sia della logica partitica del PD, sia del meccanismo perverso di spartizione delle cariche e dei favoritismi su cui basano la loro esistenza le Liste Civiche. E’ inutile cercare di far presa sul nostro elettorato dicendo “c’è l’occasione di cambiare”: ma di quale cambiamento stiamo parlando?

La nostra proposta di cambiamento è stata strutturata sui fatti, sulle soluzioni concrete che ad Osimo vogliamo rendere realtà: su un candidato Sindaco, 24 candidati consiglieri e un programma dettagliato e puntuale. Oltre 3500 cittadini osimani che hanno votato il M5S di Osimo non hanno votato CONTRO qualcuno, hanno votato PER noi che non ci riconosciamo in nessuno di voi. Perciò basta con questi moralismi opportunistici, rispettate i nostri elettori e accettate la nostra coerenza.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2014 alle 15:59 sul giornale del 05 giugno 2014 - 1121 letture