utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

L'Altra Osimo: 'il nostro sostegno a Pugnaloni per costruire un governo di alternativa democratica'

3' di lettura
1463

Le Liste civiche di centro-destra sono l'espressione elettorale di un sistema di potere non democratico, radicato sul territorio e diffuso attraverso una fitta rete di interessi personali. La condizione necessaria, anche se non sufficiente, per affermare una politica ed un'amministrazione diversa, è la disarticolazione di questa rete di interessi, mediante l'unione delle forze per contrastarla fin dentro le roccaforti elettorali, al fine di promuovere un processo di allargamento democratico del governo di Osimo.

Coloro che si sottraggono a questa sfida si stanno assumendo la responsabilità di non agire tempestivamente e responsabilmente, di non voler contribuire concretamente all'impresa di risollevare la nostra comunità da una crisi economica, sociale, culturale e politica senza precedenti.

Le forze politiche, sociali e culturali che in questi 15 anni si sono opposte al blocco di potere che opprime Osimo ed alla rete clientelare che ne deprime il tessuto sociale, che hanno contrastato la devastazione del territorio e l'affermazione dell'interesse privato su quello pubblico, hanno il dovere di unirsi per combattere in prima linea anche la battaglia del ballottaggio, perché per cambiare Osimo c'è bisogno della partecipazione attiva, di tutte le migliori istanze politiche, sociali e culturali, tanto alla sfida elettorale quanto al governo del Comune.

L'Altra Osimo con la Sinistra ha ottenuto al primo turno un buon risultato, considerato che l'offerta politica era egemonizzata da tre grandi forze quali le Liste civiche di centro-destra, il Partito democratico ed il MoVimento 5 Stelle. Forti di questa affermazione ci siamo sentiti in dovere di elaborare una proposta politica per il governo di Osimo, che abbiamo definito Alternativa Democratica, proposta dalla quale è nata l'alleanza con le componenti politiche di centrosinistra che sostengono la candidatura a sindaco di Simone Pugnaloni.

Da parte sua Simone ha accolto nel suo programma molti punti qualificanti de L'ABC per l'Altra Osimo, tra i quali: la difesa e rilancio del Lavoro, a partire dalla pianificazione delle politiche produttive e dal potenziamento dell'agenzia del lavoro pubblica; la tutela dell'Ambiente, a partire da una progettazione urbanistica a volume zero ed una riqualificazione del settore agricolo; la promozione dei beni comuni, a partire dalla ri-pubblicizzazione del servizio idrico e dalla gestione pubblica dei rifiuti; la valorizzazione della cultura, a partire dalla scuola pubblica, dalla rinascita del centro storico e dall'apertura a proposte partecipative come quelle avanzate dalle associazioni per il Cinema Concerto.

Pensiamo che in questo ballottaggio si debba scegliere tra la conservazione del potere e dei privilegi, personificata nella quarta candidatura di Latini, ed il Bene Comune, che necessita, prima di tutto, di un processo di liberazione dal vecchio sistema di potere e che passa attraverso l'affermazione della coalizione di centro-sinistra a sostegno di Pugnaloni. Per questo ci siamo messi in gioco e chiediamo a tutti di unirsi alla nostra battaglia, votando e facendo votare al ballottaggio di domenica 8 giugno la coalizione che sostiene Simone Pugnaloni Sindaco per Osimo. Avanti!


ARGOMENTI

da L'Altra Osimo con la Sinistra 


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2014 alle 23:30 sul giornale del 03 giugno 2014 - 1463 letture