utenti online

Volley Libertas Osimo: sabato ad Offida l'ultimo atto

3' di lettura 23/05/2014 - Sabato al Palavannicola di Offida va in scena l'ultimo atto del campionato di serie C maschile con la decisiva gara 3 tra i padroni di casa della CiuCiu Offida e la La Nef Libertas Osimo. Con il 50% di possibilità di vincere il match staccando il pass per la B2, la formazione di coach Marco Lucioli si presenterà nel piccolo impianto di Offida con 2 pulmann di tifosi al seguito carichi di speranze e di entusiasmo.

Daniele Bartolini, detto il Vichingo, osimano doc, ormai riconoscibile per il travestimento pittoresco con il quale assiste ai match dei ragazzi osimani con parrucca, mantello e trucco da guerriero scandinavo, presenta la partita da un altro punto di vista rispetto a quello dei tecnici e degli addetti ai lavori. "Ovviamente andremo a Offida per fare un grande tifo per i nostri ragazzi - dice - perché si meritano di giungere all'obiettivo ma comunque penso che la pallavolo osimana abbia già vinto perchè intorno alla squadra è tornato un entusiasmo che mi riporta alla mente gli anni d'oro nei quali la Libertas Osimo lotta per la serie A." "E' bello vedere le famiglie al Palabellini e i circa 700 che eravamo sabato scorso a tifare Osimo dimostrino quanta voglia di pallavolo ci sia in città".

Nel doppio confronto la La Nef ha dimostrato di stare bene fisicamente e di essere capace di piazzare dei break importanti approfittando di alcuni accorgimenti tattici che l'allenatore ha predisposto.

"Non so se abbia senso parlare di favoriti - spiega coach Lucioli - anche se ribadisco quanto detto 3 settimane fa. Il fattore campo ha il suo peso e il frastuono dentro un impianto piccolo e senz'altro insufficiente per contenere tutto il pubblico come il Palavannicola, può avere un ruolo. In gara 1 era difficile dalla panchina parlare con i ragazzi in campo per il rumore che c'era. Penso che in gara 3 ce ne sarà anche di più. Noi dovremo essere in grado di fare la partita perfetta, andando oltre i nostri limiti e dare tutti qualcosa di più. Se ci riusciremo penso che potremo portare a casa la vittoria. In gara 1 abbiamo fatto bene a tratti, concedendoci qualche pausa, eppure avevamo quasi vinto. In gara 2 siamo stati più continui ed i risultati si sono visti. In gara 3 dovremo fare anche meglio. Ho visto grande concentrazione nei ragazzi ma anche grande umiltà e voglia di mettersi a disposizione della squadra."

A chiudere le parole del capitano Simone Bontempi, 34 anni, grande esperienza e carisma: "Nel corso della stagione la squadra ha attraversato vari momenti delicati ma oggi penso che siamo un gruppo maturo ed affiatato. Ognuno di noi darà tutto quello che ha in termini di energia e di voglia di vincere e onoreremo questa maglia ed i nostri tifosi che ci seguiranno in tanti".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2014 alle 00:58 sul giornale del 23 maggio 2014 - 489 letture

In questo articolo si parla di sport, Nef Libertas Osimo volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/4HC





logoEV
logoEV