utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Incontri d'autore: lunedì 26 al Campana lo spettacolo: '45 giri. Quando credevamo ai miracoli'

2' di lettura
456

Lunedì 26 maggio alle ore 21.15 a Teatrino Campana di Osimo continua “INCONTRI D’AUTORE. Attualità e cultura al Campana”, rassegna culturale promossa e curata dall’Istituto Campana per l’Istruzione Permanente, con il patrocinio della Regione Marche e del Comune di Osimo, con “45 GIRI. QUANDO CREDEVAMO AI MIRACOLI”.

Uno spettacolo di teatro-canzone di e con Isabella Carloni, Giovanni Seneca chitarra e Francesco Savoretti percussioni Uno sguardo ironico e scanzonato su un passaggio cruciale della nostra storia: gli anni del “miracolo economico” e di un’Italia talmente ottimista da apparire oggi surreale. Le imprese sulla luna, la diffusione della televisione, i primi supermercati: la vita dei primi Anni ‘60 prometteva all’Italia un grande avvenire, sogni e speranze che il Paese cullava accompagnato da una nuova colonna sonora.

La musica inconfondibile degli anni 60 e l’ironia del teatro per raccontare, attraverso piccoli affreschi intrecciati a canzoni, un’Italia spavalda e avida di futuro, che in quegli anni si affaccia a profondi cambiamenti e a scelte decisive. Isabella Carloni, qui autrice, oltre che cantante e attrice, è accompagnata dalle chitarre di Giovanni Seneca,che firma anche gli arrangiamenti, e dalle variegate percussioni di Francesco Savoretti. Ormai alla quinta edizione “INCONTRI D’AUTORE.

Attualità e cultura al Campana” prevede per il 2014 tredici appuntamenti ad ingresso libero da marzo a maggio. Per non deludere la aspettive dell’affezionato pubblico ed il grande riscontro delle scorse edizioni, la rassegna si caratterizza anche quest’anno per la varietà e l’alta levatura della programmazione che spazia da spettacoli di musica leggera, classica, rock, pop della tradizione musicale italiana e straniera a recital di poesie, da incontri sulla fotografia alla sand art, dall’avanspettacolo al teatro di prosa.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2014 alle 22:26 sul giornale del 22 maggio 2014 - 456 letture