utenti online

Cinema concerto interdetto alle Civiche. Per Pasquinelli 'decisione giusta e indiscutibile'

2' di lettura 17/05/2014 - “Il segretario generale, in base al regolamento elettorale, ha interdetto l'apertura al cinema concerto per le liste di Latini. Questa decisione è giusta e indiscutibile, perché la legge deve essere uguale per tutti, sempre e non solo in campagna elettorale.

Tuttavia sappiamo che questa uguaglianza formale è solo una foglia di fico, in quanto nella nostra città, da 15 anni, non è oggettivamente così”. Così Fabio Pasquinelli, candidato a sindaco dell’Altra Osimo con la Sinistra, sul “caso Concerto”. “Tuttavia – continua Pasquinelli - nel caso del cinema Concreto riteniamo sbagliato ed eccessivamente restrittivo il regolamento elettorale. In campagna elettorale, infatti, gli spazi di democrazia dovrebbero essere ampliati e dovrebbe essere agevolato l'operato delle organizzazioni politiche.

A Osimo non è così: il Comune non mette a disposizione adeguati spazi pubblici (non ha montato neanche il palco per i comizi in piazza) e la Polizia municipale obbliga i gruppi politici a continue comunicazioni di attività pubbliche, che ostacolano la possibilità di far di presentare e far conoscere ai cittadini le proposte dei vari candidati. Tutto il contrario di ciò che prevedono le leggi dello Stato e la Costituzione.

“Per questo – conclude il candidato della sinistra - avrei ritenuto un fatto positivo, anche se espressione dell'arroganza delle liste di Latini e della noncuranza delle stesse per quanto riguarda le regole comuni, la riapertura del cinema Concerto, benché a fini strumentali e meramente elettoralistici. Ciò, infatti, avrebbe permesso di far cadere tutti gli alibi che da anni non permettono che quello spazio venga riaperto e messo a disposizione della cittadinanza, delle associazioni e dei commercianti del centro storico. Non importa, se i cittadini ce ne daranno la forza, l’Altra Osimo con la Sinistra provvederà a riconsegnare questa struttura alla città, fondamentale per la riqualificazione del centro storico e indispensabile a rilanciare la cultura, anche come volano di crescita economica”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2014 alle 10:51 sul giornale del 19 maggio 2014 - 517 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/4mr





logoEV
logoEV