utenti online

Volley: sabato al Palabellini sfida da dentro o fuori con Offida

2' di lettura 14/05/2014 - Archiviata la rocambolesca sconfitta di Offida per 19-17 al tie-break, viziata probabilmente da un errore della coppia arbitrale che non ha ravvisato il tocco del muro sull'attacco di Giorgio Molari sul 14-13 per la La Nef, sabato alle 21.00 il Palabellini si vestirà a festa per un match da dentro o fuori per i ragazzi di coach Lucioli.

Vincere significherebbe tornare ad Offida per la terza e decisiva partita altrimenti saranno gli ospiti a fare festa. "Penso che avremmo meritato la vittoria quanto Offida ma è andata così e non ci fasciamo la testa" - dice coach Marco Lucioli che rinuncia a fare qualsiasi tipo di polemica.

"Dovevamo vincere due partite prima di sabato scorso e nulla è cambiato perchè i match da vincere sono ancora due ma sappiamo che non possiamo più sbagliare. Ho visto una La Nef molto pimpante e motivata e, in questa settimana, lavoreremo molto anche sotto l'aspetto tattico per sistemare quei piccoli dettagli che possono fare la differenza. E' chiaro che c'è grande equilibrio perchè quando due squadre si incontrano per 3 volte e concludono la partita sempre al tiebreak è ovvio che sostanzialmente si equivalgono.

Non solo io ma i tanti tifosi che hanno accompagnato la squadra anche ad Offida, si sono resi conto che la La Nef è capace di punte di rendimento molto alto. Limitando gli errori senza rinunciare però a giocare con incisività ed aggressività, penso che in gara 2 potremo fare molto bene. Sappiamo che Offida godeva di un vantaggio potendo contare sul fattore campo a favore ma noi sappiamo vincere in trasferta, l'abbiamo ampiamente dimostrato quest'anno e quindi non mi preoccupo troppo.

La nostra concentrazione oggi è tutta sulla partita di sabato in casa alla quale mi aspetto un grandissimo afflusso di pubblico al Palabellini. Per tutta la stagione abbiamo avuto il pubblico più numeroso della serie C: sabato penso che supereremo il record di gara 2 di semifinale l'anno scorso con Collemarino nella quale l'urlo del Palabellini ci spinse alla vittoria."


   

da Nef Libertas Osimo Volley





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2014 alle 22:50 sul giornale del 15 maggio 2014 - 377 letture

In questo articolo si parla di Nef Libertas Osimo volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/4cg