Osimo: investimento mortale alla Stazione. Muore un anconetano

1' di lettura 13/05/2014 - Investimento mortale tra Varano e Loreto. A farne le spese un anconetano. Forse si parlerebbe di suicidio. Linea Pescara-Ancona interrotta per circa trenta minuti. Attimi di panico per i passeggeri a bordo del treno. Dodici treni coinvolti.

E' successo poco prima delle 13 fra Loreto e Varano nei pressi della stazione di Osimo quando un uomo è stato investito. Per lui nulla da fare sarebbe morto sul colpo. Si parlerebbe anche di un probabile suicidio. A farne le spese un giovane anconetano di 37 anni, E.C. queste le sue iniziali, intorno alle 12.40. L'incidente ha coinvolto il treno Regionale che da Ascoli Piceno era diretto ad Ancona con 120 passeggeri a bordo.

Problemi alla circolazione sulla linea Pescara-Ancona. Per consentire i rilievi dell’Autorità Giudiziaria, inoltre, la circolazione ferroviaria è stata inizialmente sospesa su entrambi i binari e riattivata poco dopo solo in direzione pescara. Alle 14.20 gli inquirenti hanno concesso il nulla osta per far ripartire il regionale. Circa un'ora dopo anche la viabilità sul binario in direzione Ancona è stata ripristinata. Ritardi per quatto Frecciabianca e due Intercity con ritardi fino a 30 minuti e sei Regionali con ritardi fino a 60 minuti.






Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2014 alle 16:34 sul giornale del 14 maggio 2014 - 714 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ferrovia, suicidio, redazione, ancona, treno, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, suicidio, treno, giulianova, ferrovia,, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/36A





logoEV