Vasche di espansione all'Aspio: soldi fermi nel gioco dei rimpalli fra Regione e Provincia. Latini: 'agire subito'

Vasche di espansione nel bacino idrografico dell'Aspio 1' di lettura 12/05/2014 - Ora basta. La Provincia tiene fermi 6.8 milioni di euro pronti per la realizzazione delle vasche di espansione per la messa in sicurezza del bacino idrografico in prossimità delle zone di Osimo Stazione, perché la Regione ancora non stanzia i 600 mila euro mancanti.

Un balletto di promesse e andirivieni fatto di rinvii al dirigente competente e all' assenza di qualsiasi attenzione al riguardo. L'assessore regionale competente ogni volta sembra cadere dal pero rinviando al dirigente dott. Ing. Pompei circa la sicura trasmissione del decreto di liquidazione dei 600 mila euro di fondi a chiusura del progetto, così marcando la totale disattenzione del problema.

La Provincia è ferma ed inchiodata e ritiene che solo dopo aver a disposizione tutti i fondi necessari si possa procedere all'avvio dell'iter del progetto esecutivo delle opere, senza prendere nemmeno in considerazioni le frasi di stralcio per le opere che sono possibili da realizzare, ma si preferisce lasciare i soldi fermi per anni.

Se dovesse succedere ancora l'alluvione come a Senigallia? Perché dobbiamo far vivere la popolazione di Osimo e Castelfidardo nella paura? Esiste con questa ultima nota stampa una denuncia precisa contro l'immobilismo e la disattenzione continua e non mi importa di essere tacciato per polemico o demagogico in questo periodo di campagna elettorale, perché è da troppo tempo che si attende.


da Dino Latini
Liste Civiche per l'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2014 alle 18:00 sul giornale del 13 maggio 2014 - 1159 letture

In questo articolo si parla di attualità, dino latini, aspio, liste civiche per l'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/312





logoEV
logoEV