Palazzo Campana gremito per l'arrivo di Bonafé che lancia Pugnaloni nella corsa per le comunali

2' di lettura 05/05/2014 - Palazzo Campana gremito e non sono bastati i posti a sedere per contenere le tante persone presenti. Questa è stata l’accoglienza di Osimo alla due candidate del PD alle europee: Simona Bonafè, stretta collaboratrice di Renzi e capolista nel collegio Centro-Italia e Manuela Bora, la giovane candidata marchigiana a rappresentanza del nostro territorio .

Coordinatore dell’incontro Simone Pugnaloni, candidato sindaco : è intervenuto il segretario regionale Francesco Comi che ha sottolineato l’importanza del prossimo semestre europeo, di come sia fondamentale puntare a Bruxelles con la forza della gioventù, della competenza e non pensare ad un serbatoio per politici a fine carriera.

Ha continuato lanciando Simone Pugnaloni alla guida della città perché è un politico coraggioso che già da Gennaio si è lanciato nella campagna elettorale con entusiasmo e passione diversamente dai suoi avversari che hanno fatto meri calcoli politici prima di scegliere con l’obiettivo di mantenere il potere ad oggi consolidato. Sentita e accorata la testimonianza di Eliana Maiolini segretaria provinciale PD che ha elogiato Pugnaloni per il suo carattere ed energia necessari al cambiamento, indicandolo come futuro Sindaco.

Il suo ruolo, ha aggiunto la Maiolini, è fondamentale per l’inizio di una sinergia che unisca enti sovracomunali per accingere alle risorse utili al rilancio della città e per uscire definitivamente dall’isolamento. Al convegno si è dato spazio agli imprenditori della Valmusone di diversi settori che hanno raccontato le loro interessanti esperienze sottolineando l’importanza strategica dell’Europa sia per quanto riguarda le start-up che per le aziende affermate.

In questa direzione si sono espressi anche i rappresentanti di CGIA e CNA. Simone Pugnaloni che ha ricordato come l’Europa e le donne siano le sue priorità con cui è partita questa lunghissima campagna elettorale, in mezzo a Simona e Manuela ha detto che da stasera , Osimo è già “città europea”. L’Europa è un’opportunità da cogliere per il rilancio economico del nostro territorio, per le pari opportunità e per investire sulla conoscenza. Infine gli interventi di Manuela Bora e Simona Bonafè che hanno emozionato il pubblico e hanno lanciato Simone per la vittoria finale. In particolare la Bonafè ha dichiarato l’obiettivo di vedere l’Europa come istituzione capace di ridare al rapporto enti locali-stato centrale-Ue l’opportunità di snellire le inefficienze della burocrazia a tutti i livelli per rendere effettiva e concreta ogni politica di rinnovamento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2014 alle 08:54 sul giornale del 06 maggio 2014 - 657 letture

In questo articolo si parla di politica, simone pugnaloni, pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3wP