M5S : 'da Pugnaloni risposte inevase e una strana vocazione da....panchinaro'

3' di lettura 05/05/2014 - SOS non riusciamo a trovare Simone Pugnaloni! Qualcuno di voi l’ha visto? Guardate che la questione è molto importante: siamo vicinissimi alle elezioni comunali di maggio e lui, (non ci crederete!), è il candidato sindaco del PD osimano.

Non sappiamo che fine abbia fatto, perché gli abbiamo rivolto pubblicamente delle domande molto importanti per il futuro della nostra Città e ancora non ci ha risposto.

Gli abbiamo chiesto:

se per l’immondizia è favorevole alla strategia rifiuti zero come noi, oppure se vuole le discariche e gli inceneritori;

se vuole rispettare come noi l’esito del referendum popolare del 2011 per la ripubblicizzazione del servizio idrico, o se vuole fare finta di niente;

se è contrario come noi allo scempio delle grandi centrali a biogas/biomasse o è favorevole;

se l’ospedale pubblico di Osimo debba essere potenziato, come vorremmo noi, per dare concretamente in questo modo ai nostri concittadini la possibilità di potersi curare, oppure continuare a smantellarlo come sta attualmente facendo il PD regionale;

se è contrario come noi alla politica spartitoria che avviene nelle Società Partecipate (per pochi intimi!) di Osimo, oppure se è favorevole. …

FERMI TUTTI!

Adesso che ci pensiamo meglio, riusciamo a spiegarci quello che sta accadendo. Simone non si trova perché è noto per essere soprannominato “O’ panchinaro”. Vedete, a lui piace parlare di questioni semplici, fumose, inafferrabili; quando invece si toccano temi forti preferisce non entrare in partita e rimanere, per l’appunto, in panchina. In fondo da lì è tutto molto più semplice, non è vero Simone? È meglio non rispondere a certe domande piuttosto che raccontare realmente da che parte si sta.

Però questi argomenti a noi premono molto perché riguardano il futuro della nostra città, perciò, in attesa che tu ti alzi dalla panchina e risponda, fedeli al detto “chi tace acconsente”, abbiamo capito come la pensa il partito a cui appartieni, il PD, e ci sentiamo di esporre il vostro “pensiero stupendo” agli osimani, così, giusto per metterli in guardia:

per quanto riguarda i rifiuti puntate sulle discariche e gli inceneritori;

relativamente al rispetto dell’esito del referendum popolare del 2011 per la ripubblicizzazione del Servizio idrico, volete fare orecchie da mercante. Perché non dichiarate pubblicamente che siete favorevoli alla privatizzazione dell’acqua?;

siete a favore dello scempio delle grandi centrali a biogas/biomasse;

siete a favore della chiusura/smantellamento dell’Ospedale pubblico di Osimo (se poi siete anche favorevoli alla Sanità privata al posto di quella pubblica, perché non ce lo dite chiaro e tondo?);

siete a favore della spartizione concordata delle cariche dirigenziali nelle Società Partecipate. Simone, nel caso tu dovessi smentirci per quanto abbiamo scritto, ne saremmo veramente felici perché significa che stai dalla parte dei cittadini, ma stai attento, perché alle parole poi dovrai far seguire i fatti e, se non lo farai, noi saremo lì a sbugiardarti.

In ogni caso cari osimani, come si suol dire: “uomo avvisato mezzo salvato”. Adesso lo sapete… e, detto tra noi, forse è meglio che alle prossime elezioni lo lasciate dove gli piace tanto stare: in panchina.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2014 alle 17:27 sul giornale del 06 maggio 2014 - 1351 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, Movimento 5 Stelle, Movimento 5 Stelle Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/3yM





logoEV
logoEV