utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Offagna: molto partecipata l'inaugurazione del Parco Monte della Fiera in via Malacari

2' di lettura
1030

L’inaugurazione del “Parco Monte della Fiera”, svoltasi nel pomeriggio di domenica 13 aprile, ad Offagna in via Malacari, è stata seguita da un gran numero di persone. Una grande soddisfazione è stata riscontrata dal sindaco di Offagna, Stefano Gatto.

“L’aver visto un elevato gruppo di partecipanti a questa nostra iniziativa, organizzata dall’Amministrazione comunale, ci ha fatto molto piacere. Il Parco che abbiamo realizzato per valorizzare ancora di più il nostro paese, presente nel Club de I Borghi più belli d’Italia e nella Bandiera Arancione, è stato il frutto del grande lavoro dei nostri operai comunali, senza di loro non saremmo riusciti a completarla”.

Registriamo anche i commenti dell’assessore alla Cultura e al Turismo, Alessandro Desideri, “questo Parco è un fatto di elevata importanza per il nostro Borgo, crea un nuovo spazio di ritrovo per i cittadini, ma soprattutto offrendo a tutti i turisti che visiteranno il nostro borgo uno stupendo angolo da cui ammirare il nostro borgo e le bellezze naturali che lo circondano”, e dal consigliere regionale e presidente della Commissione Ambiente e Territorio, Enzo Giancarli, “quello che è stato creato è un bellissimo Parco, una pregevole iniziativa realizzata dal Comune di Offagna che da diverso tempo si sta attivando in modo positivo per divulgare le proprie caratteristiche ambientali, storiche, culturali e turistiche”.

Dopo il classico taglio del nastro e la lettura della targa posta all’ingresso del parco si è svolta la benedizione dell’area e dell’opera religiosa realizzata da Ermanno Mobili con l’intervento del parroco don Sergio Marinelli. Dopo i vari interventi dei partecipanti – tra gli altri: il vicesindaco Loredana Pesaresi, i due sindaci dei ragazzi quello precedente Matteo Scansani e quello attuale Emanuele Carloni, il preside dell’Istituto comprensivo “Caio Giulio Cesare” Fabio Radicioni, l’architetto Redo Magi, l’autore dell’opera Ermanno Mobili e il geometra comunale Salvatore Moffa - il pomeriggio è stato allietato dalla musica del gruppo “Sentieri Nomadi” di Osimo e dall’offerta di un piccolo buffet.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2014 alle 11:46 sul giornale del 15 aprile 2014 - 1030 letture