Auser impegnato in due progetti alla Festa dei Popoli

1' di lettura 08/04/2014 - Si è tenuta, con grande partecipazione, la Festa dei Popoli. Gli organizzatori hanno voluto la presenza dello stand di Auser Osimo a riconoscimento dell'impegno della nostra organizzazione verso le problematiche dell'integrazione.

Sono tre i progetti che vedono impegnati i volontari: due di Sostegno linguistico ai bambini di origine straniera e la Scuola delle mamme. I progetti, che si svolgono all'interno dei plessi scolastici messi a disposizione dai dirigenti degli Istituti Bruno da Osimo e Trillini, sono nati da specifiche esigenze ( approfondimento linguistico di adulti, in particolare mamme, e i loro bambini) e si leggono quindi come piccoli passi verso un orizzonte più ampio.

L’Auser ha scelto la scuola come partner perché convinta che dalla scuola si debba partire nella costruzione e condivisione di regole comuni; da una scuola che si apra ai genitori, diventando luogo di incontri e testimonianze, scambio di esperienze e veicolo di solidarietà.

È la scuola, che formando, attiva una serie di pratiche quotidiane che si richiamano al rispetto delle forme democratiche di convivenza, trasmetta conoscenze storiche, sociali ed economiche che diventano saperi indispensabili nella formazione della cittadinanza societaria. Educare all’intercultura significa favorire il confronto tra le comunità etniche e superare le possibili le barriere che possono nascere dalla paura del dialogo, puntando all' arricchimento fatto di una convivenza che nasce dalle differenze. Questo per noi ha voluto dire la Festa dei Popoli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2014 alle 16:48 sul giornale del 09 aprile 2014 - 771 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/2eQ