Nuova guida multimediale per la città. L'ha realizzata l'ISIS di Osimo-Castelfidardo

6' di lettura 07/04/2014 - Visitare Osimo a qualsiasi ora, del giorno e della notte, con una guida bilingue, italiano e inglese (a breve), gratuita, sul proprio tablet e smartphone. E' possibile grazie alla nuova guida multimediale realizzata dall’ISIS di Osimo-Castelfidardo per conto del Comune, che ha sempre creduto nella bontà del binomio scuola-istituzioni pubbliche.

Durante la conferenza stampa di presentazione il sindaco Stefano Simoncini ha sottolineato come sia importante coinvolgere il mondo della formazione, in particolare il corpo studentesco, nella redazione di processi di sviluppo per la città.

“Stimolare le nuove generazioni ad avere a cuore il proprio comune e ad aiutare a valorizzarne le peculiarità è un dovere di qualsiasi amministrazione. Nell’ISIS abbiamo trovato un interlocutore disponibile - ha detto il primo cittadino - che ha messo sin da subito in campo le proprie professionalità, dai docenti fino agli stessi ragazzi, per realizzare un progetto altamente innovativo e tecnologico. Il risultato è così ragguardevole che neppure un’azienda specializzata nel settore delle nuove tecnologie avrebbe saputo far meglio.

Per questo ringrazio il dirigente scolastico l’ing. Corrado Marri ed il responsabile del progetto il prof. Marco Anselmi che hanno risposto con entusiasmo al nostro invito regalandoci un dispositivo che valorizzerà ulteriormente l’offerta turistica cittadina”. “Il progetto – ha aggiunto l’assessore alla cultura ed al turismo Achille Ginnetti - iniziato con un accordo tra Comune di Osimo, società ASSO e ISIS, siglato all'inizio dello scorso anno, ha previsto l'ideazione e la realizzazione di un software per sistema android, (applicazione da scaricare sul proprio device) e l’ideazione di tablet audio-guida da noleggiare presso il punto IAT. Uno strumento importante per tutti quei viaggiatori che autonomamente vorranno "esplorare" le bellezze della nostra città, rendendo la loro visita sicuramente più interessante ed immersiva”.

La guida multimediale rappresenta un ulteriore passo in avanti nel percorso di promozione turistica della "Osimo bella e segreta", potenziatosi oramai da qualche anno e volto ora alla ricerca e allo sviluppo di nuove piattaforme comunicative legate alla valorizzazione dei contenuti culturali e museali. In pratica il turista dotato di smartphone o tablet con piattaforma android (è già funzionante la guida multimediale per il sistema Os-Apple) potrà visitare Osimo e conoscere in tempo reale le sue peculiarità attraverso la guida interattiva che propone anche percorsi specifici come quello archeologico, artistico e religioso. Con una interfaccia grafica semplice e immediata avrà a disposizione tutte le informazioni necessarie. Se poi vorrà distogliere lo sguardo dal tablet per ammirare meglio la chiesa o il monumento osimano potrà ascoltare il commento audio registrato con la splendida voce dell’attore Luca Talevi.

“Si tratta di un servizio completo e di altissimo livello – ha precisato il dirigente scolastico dell’ISIS di Osimo-Castelfidardo ing. Corrado Marri - il compito del mio istituto è di creare figure di altissima professionalità da mettere a disposizione del distretto produttivo. Il risultato ottenuto con la guida multimediale è il miglior biglietto da visita per i nostri ragazzi del 5° Liceo Scientifico Tecnologico che si sono spesi con tanta passione ed entusiasmo in un’avventura stimolante”.

“Il core dell’applicazione è stato fatto tutto con l’App Inventor del Mit (Massachusetts Institute of Technology)”– ha rimarcato con orgoglio il prof. Pierluigi Maggini. “E’ stato progettato un sistema in grado di gestire e organizzare diverse fonti multimediali disponibili per la realizzazione dell’audioguida. Tutte le notizie relative a opere, monumenti e luoghi da visitare sono state organizzate in itinerari per permettere una maggiore flessibilità delle informazioni” – ha evidenziato il responsabile del progetto il prof. Marco Anselmi. A complemento dell’applicazione vengono gestiti anche strumenti aggiuntivi come il gps che permette di localizzare la posizione del visitatore e visualizzarla sulla mappa della città.

Tutto ciò consentirà di avere una visione completa di Osimo e pianificare percorsi personalizzati. Altro strumento introdotto nell’applicazione è il gestore QR Code che permette di visualizzare sulla guida multimediale le informazioni relative all’opera a cui il codice fa riferimento senza la necessità di conoscerne a priori il nome o la dislocazione. E’ sufficiente inquadrare con la fotocamera del dispositivo il codice dell’opera e automaticamente vengono visualizzate le relative informazioni. “Per noi dello Iat – ha rimarcato la responsabile dell’Ufficio Turistico dott.ssa Simona Palombarani – si tratta di un valido strumento di interazione che ci aiuterà anche nel nostro lavoro di guide turistiche. Più informazioni ci sono e più sarà facile attrarre visitatori. Con le guide multimediali per Apple prima ed oggi per Android l’offerta cittadina raggiunge i livelli delle grandi città d’arte.

Un motivo di orgoglio quindi per tutto lo staff e per la Asso che ha lavorato in stretta sinergia con l’Isis per garantire un risultato di altissima qualità e professionalità”. “Sono sicuro che dando sempre più seguito a collaborazioni come questa – ha chiuso il sindaco Simoncini – creeremo nuove opportunità occupazionali per i nostri ragazzi. Questo progetto può essere esteso ad altre realtà, imprese o esercizi commerciali.

L’obiettivo dell’Amministrazione, in sinergia con il mondo della scuola, è di combattere la disoccupazione giovanile. Oggigiorno è indispensabile disporre di altissime professionalità per far fronte ad un mercato sempre più globale. L’Isis ha intrapreso la strada giusta e uno dei primi risultati è rappresentato proprio dalla guida multimediale”. Nei loro interventi i ragazzi hanno ringraziato la scuola per l’opportunità. “Non capita spesso - ha ricordato uno studente – di poter fare un’applicazione che non ha nulla da invidiare a quelle fatte dai grandi colossi. E’ stata una bella sfida!”. Massima soddisfazione hanno espresso infatti i docenti tra cui prof. Daniele Zazzarini.

“La guida è semplice, ma completa in ogni sua parte – ha aggiunto – abbiamo lavorato a testa bassa e instaurato rapporti di massima collaborazione con tutti i soggetti. Oggi è fondamentale che i giovani imparino a fare rete, le aziende per resistere alla crisi devono puntare infatti sempre di più sui processi di sinergia e ovviamente di innovazione”. Per l’assessore Ginnetti ora c’è l’impegno di aggiungere alla guida tutte le informazioni necessarie per le grotte sotto piazza Dante. “E’ ormai imminente – ha detto – la loro apertura, stiamo ultimando i lavori per aprire un altro percorso ipogeo di indubbio fascino”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2014 alle 17:55 sul giornale del 08 aprile 2014 - 775 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/2aq





logoEV
logoEV