utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castelfidardo: a fine mese scade il bando per la borsa di studio Mario Binci

2' di lettura
350

Comune di Castelfidardo
Ultimi giorni per usufruire della possibilità offerta dalla borsa di studio Mario Binci, in scadenza a fine mese, iniziativa promossa dall’indimenticabile tenore di origine fidardense in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco con l’intento di favorire lo sviluppo della formazione artistica in campo musicale.

Rivolta prioritariamente a giovani meritevoli nel settore del canto lirico, la borsa consiste in un contributo annuale di 2500 € a favore di cittadini italiani che non abbiano compiuto il 32° anno di età; residenti o nativi di Castelfidardo; studenti (e non) nel campo del canto lirico ed in via subordinata ai soli studenti di altre discipline musicali iscritti presso Conservatori, Accademie, DAMS o Scuole di musica civiche e private, che abbiano conseguito titoli o lauree legalmente riconosciuti dal Ministero della Pubblica Istruzione e agli iscritti all’accademia Lirica “Mario Binci” istituita presso la locale scuola civica di musica, anche se non residenti in città.

Le domande vanno indirizzate entro il 31 marzo all’Ufficio Cultura del Comune; il bando integrale è consultabile sul sito www.comune.castelfidardo.an.it. La partecipazione al concorso è gratuita: il candidato sarò chiamato ad eseguire un brano del proprio repertorio. La graduatoria di merito sarà redatta da un’apposita commissione giudicatrice costituita da tre esperti musicisti nominati dalla Giunta Comunale e da un membro indicato dalla famiglia donataria. La borsa deriva da un atto di generosità dell’artista che dalla natia Castelfidardo partì alla conquista dei più prestigiosi palcoscenici ed ha voluto manifestare il suo attaccamento alle radici stanziando la somma complessiva di 25.000 Euro da elargire sotto forma di aiuto allo studio in dieci anni al fine di sostenere e valorizzare i talenti locali.



Comune di Castelfidardo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2014 alle 16:28 sul giornale del 31 marzo 2014 - 350 letture