utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Offagna: partecipata la presentazione de 'Le Doggies', volume dell'offagnese Paolo Pitturi

2' di lettura
1223

Il Male esiste veramente, così come esiste il Bene. Raccontare ai bambini per parlare ai grandi…”. Questo è il punto di partenza del primo libro “Le Doggies”, 160 pagine, scritto e realizzato dall’agente di commercio offagnese Paolo Pitturi ed edito da Italic di Ancona.

Il libro, pubblicato e distribuito a livello nazionale da mercoledì 26 febbraio 2014, è stato presentato ad Offagna, nella Sala convegni della Biblioteca comunale “Evaristo Breccia”, il pomeriggio di sabato 22 marzo 2014, alle ore 17. Alla presentazione del libro oltre all’autore Paolo Pitturi è intervenuto, tra gli altri, Andrea Giove della Casa editrice Italic: “Un libro molto particolare: l’ eterna lotta del bene contro il male, con il cane l’animale miglior amico dell’ uomo”.

“Tale libro – spiega Paolo Pitturi -, ‘Le Doggies’, introduce con delicatezza fanciullesca la grande battaglia tra i due opposti, Bene e Male, facendo capire che tutto l’universo ne è coinvolto. Comprenderne i meccanismi è la missione della nostra vita per viverla appieno su questa terra al di là dello spazio e del tempo, quindi della morte che a quanto pare non esisterebbe perché sta a noi sceglierla come ultima spiaggia o dichiararla una grande trappola removibile.

Ma di ciò se ne occuperà il secondo libro, chi vuole può già attendere. Nel frattempo, auguro una lettura mai superficiale del primo libro, non lasciandosi ingannare dalla sua apparente semplicità”. “I bambini – conclude Pitturi – possono vivere la loro fantasia tramite gli inediti personaggi del racconto; una fantasia positiva che si propone educatrice ed amica. I ragazzi avranno lo spunto, forse per la prima volta, di introdursi dentro la domanda ‘Esiste veramente il Male?’. Buona lettura a tutti, dai 5 ai 100 anni di età!”.

“Un libro – racconta il sindaco di Offagna, Stefano Gatto – interessante da far conoscere ai nostri concittadini; una preziosa capacità creativa nello scrivere tale libro. Un dovuto ringraziamento all’autore e ai numerosi partecipanti”. Infine, un commento dell’assessore alla Cultura. Alessandro Desideri: “E’ stato davvero un piacere seguire l’intervento di Paolo Pitturi nel presentare un libro di grande qualità, trasmettendo un messaggio di elevata speranza. Un libro da consigliare a tutti per la lettura”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2014 alle 20:18 sul giornale del 24 marzo 2014 - 1223 letture