utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Offagna: Astea day chiude il tour nel Borgo Medievale. Fornite le direttive per leggere bene la bolletta

1' di lettura
1336

“Tenere gli occhi ben aperti nel valutare i contenuti delle bollette, tra le altre, quelle per il pagamento bimestrale dell’energia elettrica e del gas naturale”. E’ il tema principale divulgato da Andrea Cardinali, responsabile Marketing dell’Astea Energia di Osimo, nel corso di una riunione svoltasi la sera di mercoledì 19 marzo nella Sala consiliare del Comune di Offagna, un’assemblea improntata su “Come leggere le bollette”.

“Per proseguire nella migliore tranquillità da clienti – ha aggiunto Cardinali – è necessario attivare una maggiore chiarezza sui contenuti delle ricevute; inoltre, non ci si deve fidare dei venditori ‘porta a porta’ con delle offerte troppo vantaggiose che sono, di norma, molto spesso ingannevoli.

Come Astea siamo molto competitivi con i nostri prezzi”. Nel corso del suo intervento Andrea Cardinali ha spiegato agli offagnesi presenti le modalità delle bollette, “i contratti: verificare le tariffe per evitare errori ed eventuali truffe”, nello specifico servizi di vendita e di rete e le imposte sul consumo e sul valore aggiunto per le bollette di gas naturale e di energia elettrica, evidenziando anche il decalogo del risparmio: riscaldamento, raffrescamento, acqua calda, doccia, serrande, illuminazione, lampade, elettrodomestici, isolamento termico e domotica.

“Come Astea Energia – ha precisato Monica Bordoni, Amministratrice delegata dell’azienda osimana – ci stiamo attivando verso un rinnovo di ciò che il mercato ci sta richiedendo”. Infine, il sindaco del Comune di Offagna, Stefano Gatto, ha detto che “l’aver organizzato, come Amministrazione comunale, questo incontro con l’Astea è stato davvero molto importante per far conoscere ai nostri compaesani le varie modalità delle bollette”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2014 alle 10:24 sul giornale del 22 marzo 2014 - 1336 letture