utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Castelfidardo: giovedì all'On-Stage ritorna Comic Party con una performance di Romina Antonelli

2' di lettura
471

GIOVEDI 20 MARZO COMIC PARTY CON ROMINA ANTONELLI (ideato da AGORADIO-ONSTAGE) RITORNA COMIC PARTY CON UNA SERATA DA NON PERDERE! INGRESSO GRATUITO

Romina Antonelli, con 'Performance tragicomica su canovaccio di lattuga' . Ricordiamo che i posti sono limitati! Per prenotazioni telefonare allo 071.7822054. (le prenotazioni sono valide fino a 30 minuti prima dell'inizio dello spettacolo ore 21.00). ll tutto sarà coordinato e diretto da Luca Pesaro e Medoro Lilliù di Agoradio, con la partecipazione di Carlo Bugiolacchi e Andrea Baldassari

Con una risata li seppelliremo tutti!

BIOGRAFIA

Romina Antonelli nasce e cresce tra le amene colline marchigiane. La terra natìa ha fortemente influenzato la sua psicologia, infatti è donna dai tempi lunghissimi. Inoltre è turbata da tutto ciò che è piano e pianeggiante. Dopo la maturità classica si iscrive alla Scuola del Teatro Stabile delle Marche. Diplomatasi, tenta senza successo di entrare al Mit di Boston e nella Guardia Forestale.

Romina Antonelli decide allora di darsi al teatro comico demenziale, formandosi con la regista e autrice Paola Galassi. Si laurea con una tesi in Storia Contemporanea sull’Italia vista dalla stampa anglosassone. Inizialmente aveva pensato ad una tesi sui frattali, poi ha desistito.

In seguito si sperimenta come speaker, specializzandosi negli spot della tagliata di manzo in offerta speciale. Nel frattempo ha continuato la formazione con workshop sulla lettura, la drammaturgia della voce, la scrittura teatrale, il clown e la commedia dell’arte: Andrea Bartola, Giles Smith, Simona De Paola, Laura Curino, Barbara Schroer, Paola Bartoletti e Raffaella Cusimano, Rebecca Murgi, Edoardo Erba,Giorgio Barberio Corsetti e Francesco Niccolini.

Lavora in produzioni del Teatro Stabile delle Marche, Teatro del Canguro, Amat. Al festival Popsophia lavora in “Cinquanta sfumature di grigio” per la regia di Rosetta Martellini, rilettura ironica della saga sadomaso. Porta in giro spettacoli e letture sceniche per adulti e per bambini. Quella sul vino è particolarmente efficace perché Romina Antonelli conosce il settore. Dichiara di essere stata chiamata Romina perché nata nello stesso giorno della fondazione mitica di Roma. La verità è che i genitori si sono ispirati ad Albano e Romina. Questo è tutto.
https://www.facebook.com/events/253943174777970/?ref=5





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2014 alle 16:56 sul giornale del 20 marzo 2014 - 471 letture