utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Autovelox Aspio: Strologo ha depositato un esposto in Procura

1' di lettura
720

autovelox generico
Ho depositato lunedì 17 marzo 2014 un esposto alla procura della repubblica presso il tribunale di Ancona, sull'iter del procedimento di istallazione dell'autovelox fisso nel comune di Osimo tra la frazione di San Biagio e Aspio.

Tale esposto è composto da diversi allegati i quali documentano la convinzione, sempre sostenuta dal comitato, che l'autovelox fisso (senza la presenza dell'operatore di polizia) posizionato in quel tratto di strada non fosse regolare.

Poi vedendo tutte le carte in nostro possesso è nata la convinzione che valeva la pena chiedere alla procura se in qualche atto non ci sia qualcosa di illecito. Tra l'altro sono state modificate la segnaletica verticale che di fatto non eliminano la situazione di illegittimità, ma anzi ne generano altre. Poi il contratto che il comune di Osimo, è questo ci sembra clamoroso, ha stipulato con ditta è stato firmato il 20/09/2013 quando nello stesso contratto si dichiara che la posa in opera si è conclusa il 14/03/2013, addirittura dopo la messa in funzione dello stesso autovelox (giugno 2013) e dopo le autorizzazioni di Provincia (aprile 2013) e Prefettura (maggio 2013).

Per utilizzare l'autovelox il comune di Osimo doveva acquistare lo strumento, questo avvenuto solamente a settembre. Da indiscrezioni ricevute sembra che gli organi competenti vogliono in qualche modo legittimare l'autovelox in questione nonostante TRE pareri competenti: il primo dell'ing. Mazziotta del 27/10/2013, il secondo del prefetto Giuffrè del 24/12/2013 infine dell'ing. Dondolini del 14/01/2014. Allora come portavoce del comitato "Per il rispetto del codice della strada" chiedo alla magistratura di far piena luce su questa vicenda che presenta troppi lati oscuri.



autovelox generico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2014 alle 17:46 sul giornale del 20 marzo 2014 - 720 letture