utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Polverigi: Villa Nappi scelta anche quest'anno dal St. Martins College come residenza dei performer

3' di lettura
906

Anche quest'anno ha scelto Villa Nappi, a Polverigi, il prestigioso Central St. Martins College of Art & Design di Londra, come sede per il periodo di residenza che ogni anno conclude il Master “Performance Design and Practice” (Design e pratica della performance) .

Gli allievi dell’importante scuola britannica, che ha visto tra i suoi studenti talenti quali John Galliano, Stephen Jones, Sir Anthony Caro, Ralph Koltai, saranno ospiti di Inteatro fino al 13 marzo per un workshop di approfondimento condotto dalla regista Geraldine Pilgrim e dal direttore del corso Pete Brooks. Diciotto giovani tra i 22 e i 35 anni, provenienti da Korea, Irlanda, Usa, Francia, Spagna, Israele, India, Gran Bretagna, Italia, Russia, Olanda, Brasile, che risiederanno e lavoreranno presso Villa Nappi, struttura dedicata in permanenza alle attività di residenza artistica e formazione promosse e sostenute da Inteatro.

L’Accademia inglese, che negli anni precedenti aveva portato in scena negli spazi urbani di Polverigi i sogni di un’aspirante “stella del cinema” (Il tappeto dei Sogni, regia di Geraldine Pilgrim), e l’immaginario cinematografico degli anni ‘40 ( Tracking shot, regia Pete Brooks) lavorerà anche quest’anno per l’ideazione e la creazione di azioni site specific nella sede di Inteatro e per le vie di Polverigi.

La residenza si svolge nell’ambito della regolare attività di collaborazione con Accademie e Scuole di danza e teatro europee che Inteatro ha avviato negli ultimi anni. Pete Brooks è il fondatore delle compagnie Impact Theatre Co-operative e Insomniac Productions (già ospiti del Festival Inteatro), autore e regista di progetti come The Carrier Frequency, Place in Europe, Claire de Luz, L'ascensore e Peepshow. Da 10 anni insegna presso il Central St. Martins College e dirige il Master “Performance Design and Practice”.

La regista / designer Geraldine Pilgrim, storico direttore artistico della compagnia di teatro visuale “Hesitate and Demonstrate” (anch’essa già ospite del Festival Inteatro) e attualmente a capo di “Corridor”, compagnia fondata nel 2000 per creare eventi site specific, spesso collaborando con giovani, anziani, gruppi e comunità artistiche del territorio. Central Saint Martins College of Art and Design: notizie storiche Nel 1989, due dei più famosi istituti d’arte inglesi, la Saint Martin’s School of Art (fondata nel 1854) e la Central School of Art and Design (fondata nel 1896) si sono unite per diventare la Central Saint Martins, la scuola d’arte britannica più grande e poliedrica del Paese: offre infatti la serie più completa di corsi pre e post diploma in art e design di tutta l’Inghilterra.

Qualche numero: la frequentano a tempo pieno 2.800 studenti, e altri 3.000 seguono i suoi corsi part time in sei diverse sedi nel cuore di Londra. Il college ha una solida reputazione internazionale, e continua ad attrarre studenti da tutto il globo, appassionati di tutto ciò che ruota attorno al mondo dell’arte, del design e più in generale della cosiddetta Fashion Communication.

Nomi e figure eminenti sono legate a queste scuole, sia tra lo staff che tra gli studenti, che hanno sicuramente dato un notevole contributo all’arte e al design nel Regno Unito e all’estero, così come allo sviluppo educativo nell’arte e nel design. Alla St. Martin’s School of Art hanno studiato infatti famosi stilisti inglesi come Stephen Jones, e tra gli altri talenti ricordiamo John Galliano, Sir Anthony Caro, Gilbert & George, Lucien Freud, Sir Eduardo Paolozzi, Mervyn Peake e Ralph Koltai. Le loro opere possono essere ammirate nell’area di Bloomsbury di Londra vicino Covent Garden.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2014 alle 18:46 sul giornale del 08 marzo 2014 - 906 letture