L'osimana Letizia Gardoni è il nuovo leader dei giovani agricoltori italiani

2' di lettura 25/02/2014 - E’ la marchigiana Maria Letizia Gardoni il nuovo leader dei giovani agricoltori italiani. Venticinque anni di Osimo, è stata eletta dall’Assemblea di Coldiretti Giovani Impresa, in rappresentanza di oltre 40mila giovani.

Maria Letizia coltiva ortaggi con metodo macrobiotico e rappresenta un esempio dei tanti ragazzi che hanno scelto la professione di agricoltori portando nel lavoro quel contributo di innovazione che rappresenta oggi la chiave del successo imprenditoriale.

"Coldiretti rappresenta un esempio di cambio generazionale unico nella rappresentanza e in quanto unica forza giovane in Italia tocca dunque a noi ascoltare la nostra generazione - ha sottolineato la Gardoni nel suo discorso di insediamento -. Sentiamo sempre dire che i giovani sono importanti per il futuro del Paese ma ora vogliamo essere protagonisti del presente. Noi non siamo i cervelli in fuga, siamo i cervelli che restano". I suoi genitori sono entrambi funzionari pubblici, ma fin da piccola aveva l’idea di fare l’imprenditrice agricola.

A 19 anni ha coronato il sogno, acquistando un terreno con un mutuo e aprendo la sua azienda, nove ettari nelle campagne di Osimo. All’inizio ha provato a coltivare ortaggi per l’industria, ma si è resa conto che non era questa la sua “dimensione”, non tanto produttiva quanto mentale. La svolta è arrivata poco dopo, grazie a un’autentica folgorazione per la “Policoltura ma-pi”, dal nome di Mario Pianesi, l’uomo che ha portato il macrobiotico in Italia.

Ha iniziato così a coltivare cavoli, insalata, carote, finocchi coi quali oggi rifornisce i punti macrobiotici della provincia di Ancona. Un mercato in crescita tanto che Maria Letizia sta aumentando la produzione. Nel frattempo si è laureata in Scienze e tecnologie agrarie all’Università Politecnica delle Marche, con una tesi sullo spopolamento degli alveari. Il suo prossimo obiettivo è aprire un centro agricolo di ippoterapia, sviluppando un progetto di agricoltura sociale. Eletta nel 2010 alla guida di Coldiretti Giovani Impresa Ancona e attuale leader delle giovani aziende agricole delle Marche, la Gardoni ha raccolto il testimone dal campano Vittorio Sangiorgio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2014 alle 17:53 sul giornale del 26 febbraio 2014 - 1817 letture

In questo articolo si parla di economia, osimana, coldiretti, coldiretti marche, giovani agricoltori, gardoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Y40





logoEV