utenti online

Consorzio imprese Aspio e Musone: il 24 febbraio il rinnovo delle cariche

1' di lettura 20/02/2014 - Grandi novità si prospettano per il Consorzio di Imprese dell’Aspio e del Musone ( CAM ), così come sono numerose le iniziative previste nel 2014 dal suo braccio operativo, il Polo Tecnologico Integrato.

Come si sa, il Consorzio è una struttura “orizzontale”, non burocratica né di rappresentanza sindacale, espressione più genuina della imprenditorialità plurisettoriale del territorio a sud di Ancona, agile e dinamica, impegnata a garantire e a promuovere opportunità di sviluppo e di innovazione, confronto di esperienze e conoscenze tra imprenditori, iniziative di aggregazione di filiera e tra filiere.

Il rinnovo delle cariche sociali, che avverrà il 24 febbraio, fornirà una concreta testimonianza e un efficace segnale delle positive risorse da mettere utilmente in campo in periodi di congiuntura non positiva come quello attuale, della vivacità e della capacità reattiva delle nostre Imprese più qualificate e del territorio che le esprime.

Nel 2014, con ritmi molto serrati, in continuità con quanto realizzato nel 2013, come il Meeting internazionale di grande successo incentrato sul settore “Costruire Arredare Vivere lo spazio” e che ha visto confrontarsi con le nostre Imprese Architetti, Progettisti e Delegazioni di diversi Paesi del mondo, sono previste importanti iniziative di approccio, di promozione e di accompagnamento di progetti di internazionalizzazione; sostegno tecnico-scientifico a processi di aggregazione e di innovazione tecnologica nei settori della meccanica e dell’elettronica, anche tramite la messa a disposizione delle Imprese, da parte del Polo tecnologico, di uno staff di Consulenti e di esperti qualificati per il knowhow, l’innovazione e lo scambio di conoscenze tecniche e intersettoriali. Risposte importanti ed utili a favorire sviluppo e rilancio della imprenditorialità eccellente del nostro territorio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2014 alle 00:40 sul giornale del 20 febbraio 2014 - 425 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/YLy





logoEV
logoEV