utenti online

San Biagio cresce. Il comune pensa di istituire una sezione di scuola secondaria di primo grado

1' di lettura 11/02/2014 - Partecipato incontro venerdì sera nei saloni parrocchiali di San Biagio dove il sindaco Simoncini ha illustrato il progetto di istituzione di una sezione di scuola secondaria di primo grado. Il Comune infatti ha elaborato una soluzione che risponde concretamente alle esigenze degli abitanti della zona in continua crescita demografica.

In via transitoria, dovendo verificare le reali esigenze dei genitori e degli alunni e le possibilità di sviluppo futuro del corso, è stato deciso di reperire per il prossimo anno scolastico (2014/2015) un’aula aggiuntiva, all’interno di quelle già in uso per la primaria, per un massimo di 25 alunni. Per il secondo anno (a.s. 2015/2016) verrà invece realizzata un’aula aggiuntiva, sempre all’interno della scuola “Arcobaleno, con interventi di lieve entità e l’adeguamento degli spazi interni.

Per il terzo anno invece (a.s. 2016/2017), valutata positivamente la sperimentazione, si realizzerà una struttura specifica, in ampliamento al plesso della primaria per un numero massimo di 75 alunni. All’Istituto Comprensivo “Bruno da Osimo” spetterà il compito di rendere pubblici sin dal momento delle iscrizioni i criteri di preferenza/precedenza che verranno osservati per la redazione delle relative graduatori di ammissione ai 25 posti disponibili, fermo restando la priorità della residenza anagrafica nella frazione di San Biagio. La soluzione promossa dal sindaco Simoncini non comporterà alcuna penalizzazione per la scuola primaria sia per quanto riguarda gli spazi da condividere che per il piano di offerta formativa assicurato anche attraverso i laboratori.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2014 alle 18:19 sul giornale del 12 febbraio 2014 - 530 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Ymr





logoEV
logoEV