utenti online

Liste Civiche: 'l'Ospedale di Rete è un miraggio. Ci vuole quello della Provvidenza'

Liste Civiche di Osimo 1' di lettura 07/02/2014 - Si è dibattuto a lungo su Sanità e Ospedale di Osimo durante la consueta assemblea delle Liste civiche. Dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha annullato l’aggiudicazione dei lavori per la realizzazione del nuovo Inrca-Ospedale di Rete all’Aspio, l’ottimismo della Regione che in tempi rapidi assegnerà di nuovo l’appalto è sembrato qualcosa di irreale e a discapito di un’area del territorio, la Valmusone sempre più depauperata dai servizi socio-sanitari.

Dalla discussione sono pertanto emerse alcune linee importanti:

1. l’ urgenza di convocare al più presto un’Assemblea pubblica, invitando il nuovo direttore dell’Area Vasta 2, dott. Stroppa per sapere a chiare lettere quali provvedimenti sono previsti affinchè l’Ospedale di Osimo, i servizi, il personale e tutta l’attività assistenziale possano essere garantiti e portati avanti nell’attesa della nuova struttura ospedaliera;

2. la necessità di proseguire nella progettualità dell’ Ospedale della Provvidenza come già presentato dal consigliere regionale Dino Latini , un progetto concreto e fattibile in grado di colmare quelle carenze di bisogni sanitari in termini di servizi e strutture adeguate futuro;

3. la necessità che l’Amministrazione delle liste civiche continui ad intervenire e difendere i servizi socio-sanitari del nostro territorio, contro i tagli irrazionali, poiché ad Osimo altre forze politiche importanti come il PD si defilano da tale problema per non osteggiare i programmi della Regione. Liste civiche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2014 alle 09:56 sul giornale del 08 febbraio 2014 - 415 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, su la testa, liste civiche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/X8M





logoEV
logoEV