Dopo i ritardi sul nuovo ospedale Pieroni interroga la Regione sulla sanità nell'area sud

Moreno Pieroni 1' di lettura 03/02/2014 - In merito alle dichiarazioni dell’Assessore Mezzolani sulla realizzazione del nuovo Inrca ho molte perplessità. Si è già perso un anno per un errore nella procedura di aggiudicazione della ditta vincitrice, ed ora si dovrà procedere a riunire di nuovo la Commissione, rivalutare tutti i progetti presentati e predisporre un nuovo contratto alla ditta che risulterà vincitrice dell’appalto.

Mi pare alquanto scontato a questo punto che la realizzazione del nuovo ospedale possa avvenire entro il 2014 così come previsto. Nel frattempo la zona della Vallata del Musone e la stessa città di Ancona si trovano in forte criticità visto il depauperamento dei servizi agli ospedali esistenti di Osimo e Loreto in virtù della recente riforma sanitaria.

Proprio per questo motivo ho presentato un’interrogazione alla Giunta Regionale per sapere che soluzioni intende intraprendere per evitare i disagi che si stanno verificando quotidianamente ai tanti cittadini della zona sud, che si rivolgono alla sanità, e proponendo in questo periodo che precede la realizzazione del nuovo Inrca – ospedale di Rete di potenziare i già esistenti ospedali di Osimo e Loreto per mantenere standard efficienti di qualità e servizi.


da Moreno Pieroni
presidente gruppo PSI





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2014 alle 00:11 sul giornale del 03 febbraio 2014 - 413 letture

In questo articolo si parla di politica, moreno pieroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XUH





logoEV